Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Marcello.DeVita il Lun Giu 21, 2010 8:53 am

Come stabilito nello Statuto articolo 1:

(NDE) Verrà fondata ufficialmente tra i sottoscritti e coloro che aderiranno al presente statuto a Roma nel Giugno 2010, un’associazione senza scopo di lucro, di diritto italiano. Tale associazione sarà denominata : « Nuova Democrazia Europea ».

http://www.nuovademocraziaeuropea.eu/statuto.htm

Per la nomina del primo Comitato Direttivo:

http://www.nuovademocraziaeuropea.eu/membricd.htm

Per la nomina del primo Comitato Direttivo potranno essere eletti solo coloro che saranno presenti fisicamente alla prima riunione di (26) Giugno 2010 tenendo conto anche della motivazione inviata al momento della loro iscrizione.

Pertanto i soci che aspirano a diventare membri del CD sono invitati a presentare le proprie candidature in questo post indicando Nome, Cognome e Città (residenza/dimora) inviando una presentazione e una descrizione di sé, delle proprie idee, proposte ed esperienze. Non saranno accettate candidature incomplete.

Ma anche coloro che non saranno presenti alla riunione possono inviare adesso le loro candidature ma il loro ruolo sarà successivamente confermato solo se si distingueranno per le loro capacità e per la loro attività all’interno di NDE.

La votazione del Primo Comitato Direttivo avverrà a Roma il 26 Giugno da parte dei presenti e sarà successivamente confermata via internet su questo forum da tutti i soci.

Se hai deciso di candidarti clicca su postreply:
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Antonino Cottone

Messaggio Da nino.cottone il Lun Giu 21, 2010 10:35 am

Anni 55

nino.cottone

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 06.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Marcello.DeVita il Lun Giu 21, 2010 10:46 am

Per Antonino Cottone:

Questa candidatura non può essere accettata, ripeto:

Pertanto i soci che aspirano a diventare membri del CD sono invitati a presentare le proprie candidature in questo post indicando Nome, Cognome e Città (residenza/dimora) inviando una presentazione e una descrizione di sé, delle proprie idee, proposte ed esperienze. Non saranno accettate candidature incomplete.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Candidatura: Dario De Vita

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Lun Giu 21, 2010 10:54 pm

Salve a tutti,
sono Dario De Vita, vivo a Napoli ed ho la residenza a Battipaglia (SA).

A Napoli sto finendo gli studi del corso di laurea in architettura e lavoro a progetto per alcuni studi di architettura e mi occupo anche di grafica e di fotografia anche se non professionalmente.

Prima d'ora non mi sono mai occupato di politica dall'interno, partecipando cioè attivamente a qualcosa per cui ho sempre avuto un non so che di avverso. Credo sia stato per via delle persone che si occupano della vita politica che, parlando in termini generali, non ispirano coerenza, onestà, chiarezza e a volte, senso civico. Mi sono avvicinato scettico all'idea di NDE, ma per vedere se vale la pena provare bisogna pur cominciare.
L’Italia, come popolazione nazionale, oggi come oggi a me non piace. Le magagne organizzate su scala mondiale mi piacciono ancora meno. Su questo presupposto nel tempo la mia immaginazione ha cominciato a correre, sul come e sul perché di tutte le ipocrisie che ci circondano (a me e a chi mi è vicino), il mio lento maturare ha prodotto una fusione di ragionamento e di istinto. Se per istinto adesso faccio parte di questo progetto, mentre lo scopo ragionato è: risanare la società di cui faccio parte.
Perché se fossi un figlio mio mi direi “Perché mi hai fatto nascere in questa bruttura?! Non potevi fare qualcosa visto che sapevi, da come andavano le cose ai tuoi tempi, che avrei vissuto in un letamaio!?!?! E poi quando sono peggiorate le cose come hai fatto a viverci TU in questo schifo??? Come continui a viverci…”

I punti che vorrei far valorizzare in questo progetto sono quindi:
-in principio mettere in piedi un partito con una buona struttura, stabile e ben progettata, che possa diventare reale mezzo di applicazione dei programmi (questo è bastato a farmi desistere dall'aderire al movimento 5 stelle). In sostanza un partito che trasmetta credibilità nella politica.
-in secondo luogo mi adopererei per allargare la democrazia ridefinendo le leggi che regolano i partiti, in modo tale da smantellare un sistema basato sulla cosiddetta "casta". Rendere possibile, una volta aver votato ed eletto un rappresentante politico, valutare il suo operato negli anni a seguire e soprattutto, fargli percepire qual'è l'indice del gradimento collettivo senza dover aspettare la scadenza delle elezioni.
-la pressione costante sarà comunque quella di valorizzare una politica diversa (quella che chiamerei politica 2.0). Che si allontani da questo sistema attuale che è datato, stravolto, chiuso, non più rappresentativo della volontà dei più.

Infine le mie posizioni si possono allineare ad una visione di protezione dell'identità nazionale che sia più matura e coscienziosa di quella che ha preso piede in questo secondo medioevo culturale. L'Italia è un crocevia tra molte nazioni, la nostra storia è quella di un popolo nato da molti popoli. Deve comportarsi come tale, non deve diventare un fortino che vuol difendersi da fantomatici assedi dei paesi vicini. Questa visione è altamente controcorrente ai tempi che vogliono fiorire, quelli dove c'è osmosi naturale di idee ed energie tra i vari popoli. Se io voglio considerarmi fiero della mia patria non devo vergognarmi di leggi inospitali che esprimono chiusura mentale, ma dovrò inorgoglirmi per le potenzialità che l'Italia possiede: i grandi cervelli che ancora popolano questo paese (che all'oggi vengono qui repressi e frustrati), della qualità (e non quantità) dei prodotti che vengono fatti qui, dell'intelligenza, della bontà d'animo, del gusto e della capacità di adattamento che contraddistingue l'italiano medio. Questo quello che intendo con "protezione dell'identità nazionale".

Il 26 Giugno sarò presente alla prima assemblea nazionale, lì assaggerò il "fattore di realtà"
e sono ottimista.

Buona partecipazione a tutti! E' capace che riusciamo a rendere la politica più credibile. jocolor rabbit bounce

scratch
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 33
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

candidatura

Messaggio Da archimede/fabio pareto il Mar Giu 22, 2010 1:49 pm

salve a tutti di nde.sono fabio inventore privato free energy da oltre 30 anni,mi batto per le energie pulite inventandole di sana pianta,previa trafila brevettuale,poi resi di dominio pubblico e racchiusi in un mio libro LE NUOVE TECNOLOGIE PULITE ,EDIRICE NUOVI AUTORI,MILANO,in cui alla pagina 19 si consente di autocostruirsi energia gratuita grazie alla tecnologia IDROGRAVITAZIONALE AD ACCUMULO IDRICO.basta disporre di un buon fabbro che si avvalga di mezzi di recupero da demolizione,quindi a costi irrisori.poichè sono rimasto deluso come molti italiani immagino e denoto,riguardo non solo alla gestione politica amministrata pessimamente a nostro danno da parte di chiunque scese a governarci,ma anche per i disservizi nazionali che mietono vittime dappertutto.troppe raccomandazioni,falsi professionisti,in ogni campo.la vita umana in italia NON CONTA PIU NULLA COME SALUTE SENTIMENTI UMANITA CORDIALITA RISPETTO,CONTIAMO SOLO PER I SOLDI CHE ABBIAMO,E GUAI A CONTESTARE LA INVIVIBILE PRESSIONE BUROCRATICO FISCALE.POSSIAMO ANCHE MORIRE,MA PRIMA DOBBIAMO PAGARE LE TASSE PER OGNI COSA .SIAMO SOLO SCHIAVI DI UNA BUROCRAZIA FISCALISTA ESAGERATA CHE CI ANNULLA,CI DEPRIME,CI TARTASSA FINO ALLA MORTE.la legge va rivista,ridimensionata umanizzata,che rispetti innanzitutto la vita umana del popolo,del singolo cittadino ITALIANO,proporre piu referendum popolari decisionali poichè è il popolo sovrano, e non viceversa schiavo della politica.ad esempio queste CENTRALI NUCLEARI L ITALIA NON LE VUOLE,GIA CON CAORSO SI è DIMOSTRATO NAZIONALMENTE.ORA CE LI IMPEDISCONO I REFERENDUM,MA CHE DEMOCRAZIA è MAI QUESTA.FARE CENTRALI NUCLEARI SIGNIFICA PER NOI ENTRARE IN UN MEDIOEVO ASSICURATO,IN QUANTO IL PAESE è IMPROPRIO PER ESSE,SISMICAMENTE,IDRICAMENTE,ECONOMICAMENTE.INOLTRE IL VANTAGGIO ECONOMICO IN BOLLETTA è RIDICOLO IN QUANDO SCENDERA LA VOCE COSTO CONSUMO ELETTRICO DEL 20 X CENTO FORSE SI FORSE NEPPURE,MA ALLA VOCE COSTO COSTRUZIONE CENTRALI CI SARA UN INCREMENTO PAZZESCO CHE RADDOPPIERA LA BOLLETTA A TUTTI.ho proposto circa 6 anni fa all enel la tecnologia ad ELETTROLISI DI ACQUA AD ALTA FRQUENZA ED ALTO VOLTAGGIO,A BASSO CONSUMO AMPERE,MA INVANOEPPURE SI TRATTA DI UNA TECNOLOGIA NON INQUINANTE POCO DISPENDIOSA PER CONVERTIRE LE ATTUALI CENTRALI TERMOELETTRICHE A GAS,COME TRASFRORMARE UN AUTO DA BENZINA A GPL.MA LE LOBBY ED I POTENTI NON CONVENNERO,PER LORO SCOVENIENZA E NOSTRA CONVENIENZA ECONOMICA.DIFATTI CON QUESTO SISTEMA LA BOLLETTA SCENDEREBBE DEL 90 X CENTO.....ora vogliono trivellare il mare del golfo di taranto per cercare petrolio e magari rischiare un disastro pari a quello americano.quando non ce nè bisogno in quanto c è l eleyttrolisi di acqua per generare energia con gas HHO OSSIDROGENO,PER OGNI SISTEMA TERMICO,AUTO ,CAMION AEREI ECC.VAPORE ACQUEO ALLO SCATICO ED ENTROPIA ENERGETICA MINIMA.è inutile che facciano vedere films ambientalisti come avatar,pur lodevoli,se poi nella realta nessuno si da da fare per un lieto fine,cioè nella risoluzione reale mateiale del problema.voto NDE PERCHè PUO DARE QUESTE POTENZIALITA,MA DIPENDE DALLA QUALITA E DALLA QUANTITA DEI SOCI ATTIVI ARRIVARE AD UNA SOLUZIONE FINALE PER TUTTI.QUINDI CORAGGIO DIAMOCI DA FARE CON NDE ATTIVIAMOCI IN MASSA E RIMBOCCHIAMO LE MANICHE,PER IL BENE DI TUTTI.I PROBLEMI CI SONO,QUESTA è UNA CALMA PROVVISORIA CHE SCEMERA NON APPENA I PROBLEMI IRRISOLTI ED ACCUMULATI SCOPPIERANNO E FARANNO TANTO DANNO A TUTTI.grazie nde,ed a chi l ha fondata.pareto fabio inventore freee energy,referente ligure

archimede/fabio pareto

Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 10.05.10
Età : 55
Località : albenga

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Tommaso Carrettoni il Mar Giu 22, 2010 3:02 pm

BUON Giorno!! Sono tommaso Carrettoni ho 18 anni e vivo ad Arese in provincia di Milano! SOno in quinta superiore dove studio biologia in un istituto tecnico e se va tutto bene quest'anno finisco il liceo..
Per il futuro non so bene che facoltà fare.. ma probabilmente farò ingegneria!
Le mie attività preferite sono ballare e giocare ogni tanto al pc.
Sinceramente credo di non avere molta esperienza politica, ma credo che da quest attività (come tutto il resto) si possa imparare.
sono stufo di sentire persone che continuano a lamentarsi e poi non fanno mai nulla.. Quindi ho deciso di attivarmi!
In politica interna ho delle idee abbastanza standard ( incentivare l'economia e il made in italy, alleggerire e render più efficente la pubblica amministrazione, annullare i provilegi di tutte le caste esistenti in italia, sono d'accordo con il federalsimo fiscale, eliminare le province ecc..)
In politica estera essenzialmente promuovere una maggior coesione politica ed economica con gli altri stati dell'unione Europea, promuovere una politica estera italiana seria e stabile nel mondo che però non si scontri con gli interessi dell'unione, sono favorevole all adesione della turchia , della croazia e dell'islanda all'unione.
Grazie e arrivederci
avatar
Tommaso Carrettoni

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 29.04.10
Località : nord ovest della provincia di milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Candidatura

Messaggio Da liviodellagala il Mar Giu 22, 2010 5:03 pm

Salve, sono Livio della Gala, 25 anni, Roma.
Diplomato specialisticamente in Scienze Forensi a Dublino nel giugno 2009.
Come si può vedere già dalla mia presentazione al momento dell'iscrizione, le mie motivazioni sono varie, per la prevenzione dei crimini, per l'aiuto per le scuole, ma soprattutto per cercare di far tornare le persone dentro la politica facendo in modo di aumentare possibilità di un futuro migliore per tutti, staccandoci da quelle persone che non pensano ad altro che alla sedia e al guadagno. In Italia non c'è più cultura di nessun tipo, e l'ignoranza generale non è altro che una manna per chi è ladro e approfittatore.

Al 26,
Livio

liviodellagala

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 15.05.10
Età : 32
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente https://www.facebook.com/livio.dellagala

Tornare in alto Andare in basso

Re: Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Enrico.Zanchetta il Mar Giu 22, 2010 9:08 pm

Salve il mio nome è Enrico Zanchetta,

Ho 22 anni e attualmente studio Ingegneria in quel di Trento dopo il diploma di Geometra a Legnago (VR) città vicina a dove risiedo. Attività di mio interesse sono la poesia, lo studio, il calcio, la musica, la tecnologia e il tenersi informati sulle forme di benessere alternetive e più efficaci delle lobby farmaceutiche.

Mi sono iscritto a NDE perchè rispecchiava alcune posizioni da me condivise e perchè c'è veramente bisogno di una politca nuova, giovanile, democratica e disposta ad un cambiamento radicale della stessa.
Q uello che penso della politica è che essa debba essere come da etimologia greca il vero studio e la vera ricerca del benessere del cittadino, ad intraprendere la strada dell'energia pulita e la strada delle auto elettriche tolte dal commercio per la lobby di banche e petrolieri dhe dovranno essere soggetti a ferree regole senza inventare denaro fantasma come succede in questa economia portando all'inevitabile crisi economica attuale.
Sogno una democrazia vera che si impegni a servizio dei più bisognosi, degli studenti di tutte le categorie e dei lavoratori ma con un impegno reale concreto verso queste realtà.
Uno Stato che garantisca sicurezza,lotta alla criminalità, eguaglianza e giustizia (pene davvero certe).
Sogno una politica senza sprechi interni tra megastipendi. portaborse,autoblu,sprechi di guerre ecc...ecc.. Basta leggi e personalismi interni, senza ma e senza se! E' ora un politica con le palle di dire e fare ciò di cui il cittadino ha bisogno seppure difficile da soddisfare ma per cui si è stati chiamati a governare una Nazione.

Le priorità che penso siano da seguire sono appunto: Università più libera e garantita istruzione essendo l'Italia incolta e ancora piena di gente analfabeta, lavoro giustamente retribuito (meno tassato e meno soldi a presentatori, calciatori ecc..), politica meno sprecona, più sicurezza nelle strade, nelle città e in ogni paese mediante l'utilizzo di ogni risorsa necessaria...Istituzione di attività e istituzioni che reintregrino la meritocrazia, l'educazione, il post-scuola per regazzi spesso lasciati a se stessi. Insomma lo Stato ci deve essere davvero!
Leggendo una proposta di bilza non concordo con l'eliminazione delle Provincia essendo una realtà locale e sicuramente più coscienziosa delle realtà ad essa vicine, invece sarebbe l'eliminazioni delle giunte e delle Istituzioni Regionali ed attuare questa presidenza a turno fra le varia Provincie con un consiglio composto dai consigli Provinciali in carica e la suddivisione dei ministeri regionali tra alcuni professionisti del settore richiesto mediante candidature e votazioni (medicina, istruzione, gioventù) e le altre scelte fra le parti politiche.

Esperienze plotiche vere no, ho avuto delle proposte a candidature come capo circoscrizione er le ultimi regionali del Veneto ma ho rifiutato perchè seppur il partito mi piaceva e ho partecipato ad alcune riunioni e manifestazioni si sentiva sempre lo scopo del lucro, del personalismo, insomma bisogna avere un partito che premi i meritevoli e sia veramente democratico.
avatar
Enrico.Zanchetta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 29
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Gianfranco il Mer Giu 23, 2010 8:52 pm

Un in bocca al lupo ai candidati. Bravi! Credo sia lo spirito giusto.

Vorrei fare un appunto allo statuto, non me ne voglia Marcello che tanta attenzione e cura ci ha dedicato. Si fa riferimento alla legalità. un principio sacrosanto, ma credo sia indispensabile un riferimento ad un principio superiore, magari all'articolo 2, quello del diritto (che sta, se non vado errando) sopra la legge. Credo dobbiamo impegnarci, già a livello di statuto, a non venire mai meno ai principi ispiratori della Costituzione Italiana.

Mi spiego meglio. All'articolo 2 affermiamo "...può servirsi di tutti i mezzi legali destinati a servire questo obiettivo generale".
Anni fa uomini straordinari esercitarono un diritto supremo e operarono con mezzi illegali (l'obbiezione di coscienza, allora illegale) per opporsi al servizio di leva obbligatorio. Ne pagarono le conseguenze ma, col tempo, la legge cambiò.

Io credo sia utile una frase tipo "Nuova Democrazia Europea è una rete associativa destinata a promuovere un cambiamento generazionale e politico, nel rispetto dei principi ispiratori della Costituzione Italiana e nei modi da essa riconosciuti", o qualcosa di simile, più che riferirsi a "mezzi legali".

Non so se sono stato chiaro, spero di avere comunque dato un utile spunto di riflessione.

A Sabato
avatar
Gianfranco

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 26.04.10
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Marcello.DeVita il Gio Giu 24, 2010 5:34 am

Gianfranco condivido. Infatti alla riunione ci soffermeremo anche sulla Statuto.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da tetravus il Ven Giu 25, 2010 12:28 am

nome: Chi Thanh
cognome: Chung
residenza attuale:provincia di Forli' - Cesena (FC)

di origine cinese - vietnamite, nato e cresciuto in Italia con nome di battesimo Andrea. Riassumendo brevemente la mia vita dopo le scuole dai 18 anni fino agli attuali 28 ho viaggiato, studiato e lavorato sia in Italia che all'estero visitando citta' come Padova e Milano, all'estero qualche mese a Copenhagen in Daminarca, 2 anni non consecutivi in Inghilterra ( Birminghan, East Grinstead e Worcester) e 1 anno a Chongqing nella Cina centrale.

Le mie esperienze in giro per l'Italia e nel mondo mi hanno portato a fare diversi lavori e studi conseguendo conoscenze in organizzazione aziendale e del personale, in campo informatico e nel webdesign. Tornato in Italia nel giugno del 2009 sono attualmente impiegato come tecnico programmatore un' azienda di alta maglieria made in Italy.

Non restando in Italia in modo stabile non ho mai seguito da vicino la politica, ma cio' che ho visto accadere nell'ultimo anno al popolo italiano ha fatto suonare una campanella d'allarme dicendo che e' ora di cominciare a fare qualcosa prima che sia troppo tardi! Osservando i media, informazioni nel web e le conversazioni di persone intorno a me noto che la maggior parte sono fissati con la "destra" e "sinistra" dando colpe e accusandosi a vicenda, mentre in realta' sento che prima di un governo di sinistra o di destra sia necessario un governo ONESTO, dove essere un politico non vuol dire avere attenuanti e privilegi, ma maggiori responsabilita' in quanto rappresenta le persone che lo hanno votato. C'e' il bisogno di un governo che sia realmente al SERVIZIO del cittadino e non uno che lo sopprima con regimi fiscali intollerabili, ignorando i disservizi sociali e problemi economici.

Ora con NDE abbiamo una possibilita' di realizzare qualcosa di concreto e vicino al popolo italiano, perche' nasce dal basso dalle realta' dei cittadini, realta' di sa cosa vuol dire pagarsi un mutuo, realta' di chi sa cosa vuol dire avere un sistema di istruzione che cade a pezzi, realta' di chi sa cosa vuol dire fare sacrifici tutti i giorni per la famiglia, realta' di tutti noi.

ci vediamo il 26 a Roma e cominciamo assieme a costruire un futuro migliore. Ho messo in secondo piano molto, fratelli compresi, per questo viaggio a roma e non mi aspetto di meno da nessun socio di NDE, ci vuole la volonta' e l'impegno di TUTTI: compreso il tuo.

A presto

tetravus

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 21.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Candidature per la nomina del primo Comitato Direttivo NDE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum