PA, Parlamento e immigrazione...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PA, Parlamento e immigrazione...

Messaggio Da LibEU il Mar Giu 01, 2010 4:47 pm

Stavo leggendo il vostro abbozzo di programma, in particolare nella sezione Parlamento Italiano. Sinceramente avrei qualche dubbio sulla direzione che intendete perseguire.

Mi spiego meglio. Innanzi tutto, mi sembra che le vostre intenzioni siano vaghe, perché non è presente una precisa indicazione, ad esempio, sulle riforme che intendereste proporre in tema di lavoro e disoccupazione. In generale le intenzioni da voi espresse sono molto generiche, probabilmente questo dipende dal fatto che le elezioni sono ancora lontane e che il programma lo volete costruire con tutti i futuri iscritti al partito.

Detto questo, mi limiterò a rivolgervi una mia perplessità sopratutto a riguardo dell'abolizione delle Provincie e della diminuzione dei privilegi parlamentari.

Per il primo punto a mio avviso bisognerebbe analizzare la situazione con maggiore attenzione. Abolire le Provincie può essere corretto in certi versi, ma molto rischioso in altri. L'abolizione può essere utile per provincie onerose e superflue come, ad esempio, nel Molise in cui abbiamo due provincie per un totale di 320.000 abitati complessivi di tutta la regione. Mentre, esistono altre provincie che sono necessarie, come ad esempio Latina, Catania, Bergamo, Verona, ecc. Infatti, prima di affermare che le provincie sono inutili bisogna conoscerne le funzioni e di conseguenza valutare e definire una dimensione minima, in termini di numero di abitanti, e di seguito proseguire ad un ridimensionamento.

Per il secondo punto è giustissimo ridurre i privilegi parlamentari e in più aggiungerei che bisognerebbe pensare ad un ridimensionamento dello stipendio portandolo ai livelli medi europei, quindi si parlerebbe di una diminuzione di circa del 25%, e in oltre l'eliminazione della pensione solo dopo 2 anni e 6 mesi, per portarla ad almeno 25 anni, e di conseguenza bisognerebbe imporre una penale per ogni assenza nelle sedute parlamentari. In più il ridimensionamento dei privilegi dovrebbe essere molto drastico, circa il 50%, per poter garantire un risparmio intelligente e utile alla Pubblica Amministrazione.

LibEU
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: PA, Parlamento e immigrazione...

Messaggio Da Marcello.DeVita il Mar Giu 01, 2010 7:40 pm

Si è esatto "dipende dal fatto che le elezioni sono ancora lontane e che il programma lo vogliamo costruire con tutti i futuri iscritti al partito" ma io non considero le nostre intenzioni molto vaghe soprattutto se paragonate ai programmi presentati dai partiti negli ultimi 20 anni e che attualmente ci governano. I loro programmi al massimo sono stati 10 righe di menzogne oppure peggio articoli enormi che dicono e si contraddicono allo stesso momento. Senza parlare della loro inapplicabilità nella maggior parte dei casi.

L'obiettivo di NDE è creare un programma che tocca i temi più importanti ma ciò dovrà essere presentato in modo semplice, intuito e breve. Invece coloro che vorranno potranno analizzare gli aspetti più specifici con apposite sezioni presenti nel sito, ad esempio noi possiamo integrare il programma, presentato nel web, con documenti completi visibili/scaricabili in pdf.

L' abolizione delle province: la nostra proposta potrà prevedere di partire con un numero tot di province da abolire per vederne gli effetti e poi decidere se e/o come proseguire. Ma siamo tutti d'accordo che le province nella maggior parte dei casi sono solo una spesa inutile.

Per quanto riguarda i privilegi mi trovi d'accordo
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

archimede

Messaggio Da archimede/fabio pareto il Mar Ago 10, 2010 6:26 pm

voto admin

archimede/fabio pareto

Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 10.05.10
Età : 55
Località : albenga

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PA, Parlamento e immigrazione...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum