Attivazione! Sosteniamo la regolarizzazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Attivazione! Sosteniamo la regolarizzazione

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Mer Nov 24, 2010 3:07 pm

Di recente mi sono imbattuto in questo servizio proposto da In Onda su La7 il 20/11/2010. Si parla di Nadia, una immigrata marocchina regolare, che ha avuto una bambina in Italia la quale non può accedere alle cure sanitarie standard per la lungaggine dei tempi burocratici. Questa situazione la colloca quindi in una situazione di clandestinità, nonostante la madre si regolare.

Nella puntata i giornalisti e l'intervistata hanno avuto un confronto con il vice-ministro Castelli che vi invito a guardare: http://www.youtube.com/watch?v=qbaaKuYITlo&feature=player_embedded
a voi i commenti :\

La mia proposta è quella di contattare l'intervistata, che ha già raccolto tutta una serie di informazioni per risolvere la sua situazione, e trovare il modo di aiutarla dando risalto alla faccenda. Dato che NDE non condivide l'ideologia vigente di una influente fetta del governo e di conseguenza alcune leggi in merito
[come potete leggere dal punto generale sull'immigrazione: http://www.nuovademocraziaeuropea.eu/immigrazione.htm ]
si potrebbero quindi organizzare eventi che, invece di promuovere la diffidenza (che ultimamente sfocia in, per fortuna, circoscritte manifestazioni di "follia sociale"), protenderanno verso la valorizzazione del immigrazione regolare.

Prima di contattare l'intervistata, bisognerebbe quindi mettere in piedi un gruppo di soci attivi presenti a Bologna e nei emiliani vicini e interrogarsi su come questo tipo di azione può essere portata avanti. Se si riuscisse a costruire una azione coordinata di: sensibilizzazione, pubblicità, contatto con associazioni che già si occupano dell'argomento, presenza "in piazza", raccolta firme da presentare al comune per pressare gli enti interessati, studio approffondito della normativa concernente questa materia, potremmo trasformarlo in un successo di legalità e principi di più larghe vedute. Per far ciò bisogna che si attivino i soci presenti in Romagna e tutti i soci interessati all'argomento immigrazione.

NDE non vuol essere un movimento chiacchiere e di fumo, raccoglieremo quanto prima anche risultati...
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 34
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attivazione! Sosteniamo la regolarizzazione

Messaggio Da Marcello.DeVita il Mer Nov 24, 2010 3:43 pm

Buona come proposta ma va specificato che gli attuali partiti provocano solo discriminazione generale ma che non compiono atti o fatti che possano portare realmente un freno all'immigrazione illegale.

Il rappresentante della LegaNord presente in questo video non pensa affatto quello che ha detto, ve lo posso assicurare. La Lega Nord senza la presenza di immigrati non avrebbe consensi perché la maggior parte della loro politica è basato sull'odio razziale e sulla presenza di immigrati irregolari.

Una regolamentazione vera farebbe diminuire la presenza di immigrati illegali e quindi di conseguenza la gente non vedrebbe più l'immigrazione come un problema anzi, in molti casi, come una risorsa ma se così fosse la Lega potrebbe dire addio a molti suoi elettori.

Il numero degli immigrati illegali non fa altro che aumentare a differenza delle affermazioni dei rappresentati della Lega. Basti pensare che il Ministro dell'Interno Maroni ha avuto il coraggio di dire al Meeting di Rimini che l'immigrazione è diminuita del 88%. Un assurdità visto che i dati del sindacato di Polizia e della Caritas parlano chiaramente di un aumento. Infatti alcune settimane fa, addirittura, un imbarcazione è arrivata sulle coste laziali alla faccia delle cosiddette navi vedetta.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum