il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Ospite il Mer Nov 17, 2010 10:38 pm

negli ultimi anni stiamo assistendo ad un cambiamento epocale del ruolo degli istituti
di credito in particolare nei confronti delle imprese , quello che un tempo era considerato un partner prezioso che aiutava le imprese a svilupparsi, oggi e' diventata una patologia. le banche sembrano essersi messe d'accordo, ormai sono diventate delle grandi aziende che dettano le condizioni in un mercato monopolista e che guardano soltanto al bilancio ed al profitto nell'intesse dei grandi azionisti, a dispetto della loro naturale funzione di finanziamento alle famiglie e la salvaguardia dei risparmi, nonche' il sostegno economico alle imprese come elemento fondamentale per svilupparsi e consolidarsi nei mercati nazionali ed internazionali. e' evidente che mancando questo elemento prezioso alle imprese, si sta assistendo ad un lento ma inesorabile declino della economia che unito alla pesante tassazione sta decimando le imprese italiane aumentando in modo allarmante la CIG e gli ammortizzatori sociali.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Marcello.DeVita il Gio Nov 18, 2010 12:15 pm

Le banche, come è avvenuto con lo Stato, sembra diventato nemico del cittadino. Le imprese e le famiglie quando si rivolgono alle banche dovrebbero trovare un terreno fertile sui cui far crescere idee e progetti di impresa ma sopratutto le banche e lo Stato dovrebbero tutelare chi decide di costruire una famiglia linfa vitale di ogni stato che si definisca tale.

Devono essere attuate leggi che sostengono lo sviluppo imprenditoriale e familiare (che molte volte coincidono sopratutto nelle piccole imprese) snellendo la burocrazia, diminuendo inizialmente la tassazione, sostenendo la creazione di nuovi nuclei familiari che non si fa certamente chiudendo gli asili nidi tanto per citare uno delle modifiche avvenute nelle ultime legislazioni.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Ospite il Gio Nov 18, 2010 1:01 pm

D'altronde non bisogna dimenticarsi che le banche (in genere) sono private e al contempo non bisogna dimenticarsi che all'estero, dove le linee di credito erano tendenzialmente più aperte (come negli USA con un uso smodato di carte di credito e mutui per le case concessi come fossero bicchieri d'acqua, ma ci sono casi del genere , anche molto meno estremi, qua in Europa), molti dei problemi sono sorti proprio a causa di una eccessiva apertura che funziona finchè la gente restituisce il prestito, quando i prestiti cominciano a non essere restituiti il sistema salta in 3 secondi.

In Italia sicuramente il sistema bancario ha dimostrato una forte stabilità, sia per la comunque bassa propensione al ricorso al credito, sia per altri fattori che non sto qua a citare, comunque ci sono problemi piuttosto grossi che andrebbero affrontati: accentramento in sempre più pochi poli del sistema bancario nazionale (basta vedere la massa che ha raggiunto Unicredit), poca trasparenza nei confronti del grande pubblico (sembra una cosa minore, però in effetti spesso è piuttosto grave come cosa, si veda il caso limite dei bond argentini o si pensi a prodotti bancari tali solo di nome quando invece potrebbero rientrare tra quelli di tipo finanziario).

Per quel che riguarda una maggiore apertura di linee di credito credo che le uniche due leve su cui si potrebbe realmente agire sarebbero sgravi per quelle banche che hanno una buona apertura verso determinati settori/situazioni o favorire il project financing ancora poco sviluppato in Italia.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Marcello.DeVita il Gio Nov 18, 2010 1:22 pm

Le banche italiane non ti preoccupare non rischiano mai e non ci vanno mai a perdere.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Gio Nov 18, 2010 2:01 pm

Faccio un piccolo intervento di moderazione. Ritengo che questa sezione forum (Comitato Direttivo) non sia del tutto appropriata per discutere di faccende di dettaglio finché non viene redatto un documento riassuntivo di tutti gli interventi e relative considerazioni/aggiunte fatte dal team Lavoro ed impresa. La discussione viene quindi spostata nella sezione Soci :: Lavorare sul programma

Buon lavoro Wink
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 33
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Ospite il Gio Nov 18, 2010 7:12 pm

come dice marcello "Le banche italiane non ti preoccupare non rischiano mai e non ci vanno mai a perdere". per il semplice fatto che hanno una semplice ma importante regola (gli utili vanno tutti nelle casse delle banche mentre le sofferenze vengono spalmate sui conti correnti e sui loro prodotti finanziari truffa venduti con qualsiasi mezzo lecito o no) quindi non potranno mai fallire come e' successo alle banche americane che vengono citate in giudizio per cause miliardarie con le "class action" e condannate a risarcire i clienti. questo riguarda in prevalenza il settore dei mutui immobiliari, ma il grosso problema e' come ha scritto marcello le imprese "dovrebbero trovare un terreno fertile sui cui far crescere idee e progetti" mentre in realta' le banche non danno piu' nessun credito senza solidissime garanzie e con un rischio pari allo zero. e' evidente che il mercato soffre di uno squilibrio totale in quanto non esiste una impresa che puo' auto-finanziarsi totalmente e continuamente con i propri soldi.
i risultati sono davanti a noi tutti i giorni con le notizie di chiusura di questa o quella azienda e relativa CIG. credo che non sia facile convincere le banche ad erogare con un rischio significativo perche' generalmente sono private e quindi decidono in base a logiche aziendali. come dice umberto "Per quel che riguarda una maggiore apertura di linee di credito credo che le uniche due leve su cui si potrebbe realmente agire sarebbero sgravi per quelle banche che hanno una buona apertura verso determinati settori/situazioni o favorire il project financing ancora poco sviluppato in Italia". io sarei un po' scettico perche' credo che le banche italiane se non vengono obbligate non finanziano nulla al di fuori delle loro regole nel rispetto dei loro interessi e quindi non si andrebe avanti di un passo.
pertanto vorrei aggiungere una terza leva molto forte, che potrebbe essere un programma fatto ad hoc che obbliga le banche per legge a finanziare le imprese con caratteristiche innovative inserite in un apposito programma di sviluppo tipo il programma "IMPRESA A RISCATTO" in cui anche lo stato diventa una parte attiva nella veste di garante pubblico gratuito obbligando le banche ad aumentare la loro partecipazione, mantenendo un livello di rischio accettabile.


Ultima modifica di mimmo.web il Ven Nov 19, 2010 1:28 am, modificato 6 volte

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Ospite il Gio Nov 18, 2010 7:18 pm

volevo chiedere quale e' il percorso per l'iserimento di nuovi argomenti (new topic) nel forum? perche' probabilmente non ho fatto il percorso giusto.


Ultima modifica di mimmo.web il Ven Nov 19, 2010 12:44 am, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Gio Nov 18, 2010 7:28 pm

i "New Topic", i nuovi argomenti, possono essere aperti ovunque. Postare un argomento in una sezione piuttosto che un'altra non è certo un problema. Come moderatore però mi occupo di tenere le cose più o meno in ordine per facilitare la lettura. Nella sezione "Comitato Direttivo" è preferibile tenere aperti soltanto i punti del programma già sviluppati, di lì poi è possibile discuterli. Aggiungere altri punti in quella sezione non è il massimo, mi sembra più opportuno discuterli nella sezione apposita dei soci: "soci :: lavorare sul programma".
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 33
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: il ruolo delle banche e delle istituzioni a sostegno delle imprese

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum