Legalizzazione e Tabacchi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Alessandro Adinolfi il Gio Ott 28, 2010 10:27 pm

Di seguito allego una piccola proposta dedicata al mondo della legalizzazione (argomento droghe leggere) e una nuova possibile bozza per una riforma sul mondo del tabacco (vendita e prezzi). Buona lettura!

Legalizzazione: perché si



Si parla spesso di droghe, di come essere rovinino vite e famiglie. Ma siamo proprio sicuri che sia così?
Viviamo nel 21esimo secolo, dove i grandi media dovrebbero occuparsi di temi più importanti oltre lo spinello, eppure non è così. Ma parlando globalmente, altri stati hanno acceso il cervello e si sono spinti in un argomento e in un tracciato spinoso, attraversandolo senza ferirsi.

Combattere la tossicodipendenza è impossibile, perché bisognerebbe in realtà curare il soggetto che fa uso di droghe, o meglio capire la molla che spinge ogni singola persona a indirizzarsi verso le sostante cosiddette illegali. Si può invece limitare l'utilizzo semplicemente legalizzando alcune sostanze.

Legalizzando la cannabis, ovvero la Marijuana e l'Hashish (volgarmente chiamati fumo), si ottengo diversi vantaggi, sia rivolti verso l'acquirente sia verso lo Stato.

Il costo della sostanza diminuisce
Il consumatore non si nasconde
Molti consumatori smetterebbero, poiché non è più un gesto "trasgressivo"
La GDF sarebbe impegnata in controlli più serrati presso bar, tabaccai e bordelli

Si potrebbe poi legalizzare la cannabis come medicinale nei casi di anoressia, Glaucoma, Asma, Stafilococco aureo.

Il consumo di tali sostanze sarebbe limitato ad alcuni locali e in ambiente privato, con il divieto di COLTIVAZIONE in ambienti privati e consumo in luoghi pubblici.

Con la legalizzazione dei cannabinoidi ci sarebbero molti più controlli della GDF per lo spaccio di sostanze pesanti (cocaina, eroina, allucinogeni) e lo spaccio di sigarette.

I Tabacchi

Il costo delle sigarette aumenta sempre di più. Lo stato si preoccupa di dimunire il consumo, ma allo stesso tempo mette in vendita prodotti cancerogini. Questa non si chiama ipocrisia, ma prevenzione. Si preoccupano quindi di limitare il consumo a giovanissimi (ovvero in età pre-adolescenziale), spingendo sulla pericolosità. Ma oggi i pre-adolescenti fanno sesso senza pecauzioni, spacciano e fanno uso di sostanze pesanti. Quindi perché dovrebbero spaventarsi?

Al posto che rialzare i prezzi di una tantum, propongo l'obiettivo di stabilire un prezzo fisso piuttosto alto (ad esempio 5,50 per i pacchetti da 20 e 2,25 per i pacchetti da 10) e l'obbligo al commerciante di rilasciare lo scontrino e chiedere al cliente la carta d'identità. I distributori automatici dovrebbero funzionare solo tramite codice fiscale, dalle 19 alle 7 di mattino (l'orario in vigore ora è dalle 20 alle 21.45).

Alessandro Adinolfi

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 05.08.10
Età : 25
Località : Collegno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Marcello.DeVita il Ven Ott 29, 2010 1:17 pm

Questo è un tema delicato poichè la gente protrebbe interpretarlo in modi diversi a secondo delle proprie esperienze e specialmente a secondo dell'età.

Per adesso faccio solo un piccolo intervento su questo tema, personalmente non ho mai capito cosa ci sia di piacevole e cosa ci sia di trasgressivo nel mettersi un erba (tabacco o cannabis) in bocca e farne uscire un fumo male odorante. Questa è la mia impressione da sempre da quando ero un teenager. Può sembrare antiquata ma è così per me.

Quando voglio fare qualcosa di trasgressivo faccio NDE Smile ..sorrido ma è così.

Poi che la cannabis possa essere un medicinale è un altro discorso e lì certo ci si può lavorare tanto. Per non parlare poi della canapa industriale (che non si fuma) ma è un materiale non inquinante che può essere usato in molteplici settori.

Aumentare il prezzo delle sigarette o diminuirlo non credo che cambi molto le cose. Da chi ha smesso di fumare non ho mai sentito "Ho smesso perchè è aumentato il prezzo delle sigarette".

Una campagna di sensibilizazione ci vuole sicuramente che coinvolga sopratutto i giovani e i giovanissimi sull'uso del tabacco e del cannabis.

Credo che l'Italia dovrebbe comiciare piano piano ad entrare nel mondo della legalizzazione del cannabis. Partendo da una sensibiizazzione della cannabis di tipo medicinale ed industriale per poi passare eventualmente ad un discorso di legalizzazione per uso personale.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Tommaso Carrettoni il Ven Ott 29, 2010 4:21 pm

uletriori campagne di sensibilizzazione credo siano inutili... ormai i ragazzi sanno benissimo cosa provocano queste sostanze a livello fisico, anche io non capisco come si possa provare piacere a fumare ecc..
sono d'accordo con marcello sul fatto che questo è un tema MOOLTO sensibile!!! però son d'accordo per una graduale legalizzazione..
la gente si droga clandestinamente... tanto vale che lo facciano fumando sostanze con le tasse... geek
avatar
Tommaso Carrettoni

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 29.04.10
Località : nord ovest della provincia di milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Ospite il Ven Ott 29, 2010 4:58 pm

Tommaso Carrettoni ha scritto:però son d'accordo per una graduale legalizzazione..
la gente si droga clandestinamente... tanto vale che lo facciano fumando sostanze con le tasse... geek

Visto quanto poi questa piaga costa al sistema sanitario nazionale e al sistema di P.S. e giudiziario almeno si rientra nei costi si potrebbe dire da un certo punto di vista...


Comunque purtroppo è vero che molto del 'fascino' (se di fascino si può parlare) dell'uso delle droghe, leggere comprese, è proprio il fatto che siano viste come trasgressive, sopratutto da ragazzini/e giovani e ancora lontani dall'essere maturi.

D'altronde tra le tante motivazione per cui i giovanissimi, parlando di un tema meno delicato (ma non meno importante), cominciano a fumare, oltre magari ad uno spirito di emulazione nei confronti dei ragazzi più grandi o degli adulti, anche perchè le sigarette vengono proprie vietate dai propri genitori ed il gesto di fumare diventa quindi quasi sinonimo di gesto di ribellione... gesto che magari non avverrebbe se più del divieto, magari neanche motivato o motivato in maniera talmente vago per cui non si coglie la potenziale pericolosità del gesto, in ambito familiare (perchè la scuola e i mezzi di informazione possono, ma fino ad un certo punto) si parlasse di più delle conseguenze sulla salute che il fumare provoca.

Comunque il rialzo del costo dei pacchetti di sigarette pur non essendo una soluzione, sicuramente sarebbe un valido incentivo in più... per lo meno a fumare di meno...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Ocram il Ven Ott 29, 2010 9:28 pm

Io partirei distinguendo le droghe leggere da quelle pesanti.
Le droghe leggere sono quelle, come la marijuana ed i funghetti magici, che sono "più leggere" dell'alcool, e quelle pesanti, come la cocaina ed eroina, che ne risultano "più pesanti".
Io credo che sia giusta la liberalizzazione delle droghe leggere, per moltissimi motivi.
Partendo dall'inizio di questo secolo si è partiti a discutere della canapa indiana, affrontando il tema con il piede sbagliato.
Difatti la campagna anti-Marijuana americana partì basandosi sull'opinione di un unico medico (dato che sui trenta luminari interpellati fu l'unico a risultarne contro), il quale affermava che fumare la Marijuana rendesse più irascibili e nervose le persone.
Anche nel nostro paese, che ad inizio secolo era uno dei più grandi produttori mondiali di canapa indiana (con la quale si producevano vestiti, cesti, conbustibile, ecc...), venne bandito questo vegetale, a causa della piaga fascista.
Solo nella seconda metà del XX secolo, si ha uno studio meno di parte sulla cannabis.
Finalmente viene compreso che il principio attivo della Marijuana, ovvero il THC, causa rilassamento e dai successivi studi risulta evidente che la Marijuana, oltre aver un effetto rilassante, abbia molti effetti positivi sul corpo umano, e difatti si trova presente in molti medicinali. Inoltre è stato scientificamente dimostrato che la Marijuana non causa dipendenza fisica.
Chiaramente il problema è relativo all'abuso di questa sostanza, ma di quasi tutte le sostanze, se ne si abusa, si ottengono effetti negativi.
Invece per quanto riguarda le droghe pesanti, il discorso è diverso, perché un conto è masticare una foglia di coca, perché abiti su delle montagne ove l'aria è rarefatta, un altro conto è tirarsi la merda (chimica e tagliata) che vendono per strada, la quale oltre a creare dipendenza (sia psichica che fisica), rovina (alla lunga) l'organismo umano nel quale viene assimilato.
Se poi parliamo delle pasticche di ecstasi (vendute come chicche nelle discoteche), che bruciano il cervello a causa delle loro combinazioni chimiche, non capisco come si faccia a non esserne contro. Basta pensare che per alcune di queste hanno usato pure il veleno per i topi per capire quanto possano essere dannose.


Ultima modifica di m.maiella il Ven Ott 29, 2010 10:40 pm, modificato 1 volta

Ocram

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 38

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Ospite il Dom Ott 31, 2010 1:19 pm

Dell'uso della canapa per usi industriali è un argomento di cui si era dibattuto velocemente durante una riunione qualche tempo fa, spero che l'utente che aveva lanciato tale argomento e che su questo sembrava molto preparata si decida a farsi avanti per dire la sua, comunque credo che sarebbe meglio scorporare i due argomenti in quanto impongono questioni e tematiche differenti da affrontare, nonchè per facilitare l'esposizione dell'argomento.

Sposto quindi, sperando di fare cosa gradita, la discussione ed il post di m.maiella sull'uso industriale della canapa qui:

http://forum.nuovademocraziaeuropea.it/economia-f67/uso-industriale-della-canapa-t253.htm#1627

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

LEGALIZZAZIONE E TABACCHI

Messaggio Da Sciopero psicologico il Gio Gen 13, 2011 6:09 pm

Da buon fumatore vi posso dire che c'è un gran piacere a mettere in bocca un pò di tabacco e respirare.
Tutto questo magari accompagnato da un ottimo bicchiere di vino o di qualcosa d'altro, ma rigorosamente di gusto. A parte ciò, penso che anche se fumare è davvero stupido sia per il portafogli ma soprattutto per la salute, bisogna alzare il costo dei tabacchi almeno fino al pareggio economico per quanto si spende per sanare i danni che provoca.
Per quanto riguarda l'uso di droghe leggere è sicuramente materia delicata.
Credo che i cosidettì "spinelli" non siano niente di peggio dell'alcool.
Oggi se si paragonano le due sostanze penso che la meno dannosa sia sicuramente la prima.
Basti pensare gli effetti delle due sostanze.
Lo spinello ti dà un senso di sonnolnza e di tranquillità mentre l'alcool è completamente il contrario : eccita e scalda gli animi. Quindi solo per l'aspetto dell' ordine pubblico potrebbe essere preferibile la canapa o derivati.
Inoltre, l'alcool dadipendenza mentre l'altro no.
Comunque, la droga leggere è sempre sostanza che modifica i comportamenti dell'individuo e crea sempre dei danno all'organismo. Per questo sono contrario alla legalizzazione di queste sostanze.
Ifine per una questione morale mia personale, non credo sia giusto che i giovani pensino che la droga leggera sia lecità perchè è una mala educazione che poi in alcuni soggetti potrebbe sfociare in problemi più seri.
avatar
Sciopero psicologico

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 27.12.10
Età : 27
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente http://www.scioperopsicologico.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da M.G. il Gio Gen 13, 2011 7:52 pm

Assolutamente contrario alla legalizzazione delle droghe cosiddette "leggere" (che di leggere non hanno proprio nulla, anche perche se sono chiamate droghe ci sarà un motivo). Provocano danni e disastri (già li fa l'alcool, figuriamoci queste porcate). Comunque, essendo un problema delicato, io lo lascerei in sospeso... ora ci sono altre cose da decidere piu importanti!

M.G.
Admin

Messaggi : 661
Data d'iscrizione : 21.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Ocram il Mer Mar 23, 2011 11:54 pm

Se per questo pure il caffé, il cacao ed il tè contengono la caffeina che è una sostanza psicoattiva, per questo vengono definite droghe, eppure il consumo di queste ed altre droghe è consentito.
Inoltre la legalizzazione delle droghe leggere creerebbe nuovi posti di lavoro, quindi nuova ricchezza per la collettività e si diminuirebbero le entrate della malavita organizzata.

Ocram

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 38

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

droghe leggere

Messaggio Da maurice32 il Ven Apr 22, 2011 9:12 pm

sinceramente questo e un discorso molto complesso legalizzare o meno le droghe leggere sta di fatto che cmq in olanda dovè legale la cannabis il suo uso e tra i più bassi d'europa e anche le droghe pesanti sono utilizzate in maniera irrisoria rispetto al nostro paese questo ci dovrebbe far riflettere

maurice32

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 22.04.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

legalizzare

Messaggio Da luca barbato il Sab Apr 23, 2011 11:26 am

Premetto che non ritengo la cultura dello sballo la soluzione ai problemi che ci affliggono come individui: le cause dei nostri malesseri sono molteplici e diversissime ma non è sballando che si risolvono, anzi.
Sono a favore della legalizzazione della cannabis per alcuni motivi di ordine Pratico:
1-il moralismo non deve allontanare la razionalità nell'affrontare i problemi: la domanda di droga ESISTE e ciò non si può negare.
In altra sede possiamo discutere sul perchè e come fare a rimediare etc., ma sappiamo bene che il proibizionismo e la persecuzione legale non fermano tale domanda.
Anzi alimentano nei più giovani l'associazione dello spinello all'immagine di trasgressione e una volta iniziato il consumo parte il meccanismo dell' "appartenenza" al gruppo dei pari (gli amici con cui si esce di solito), per cui consumare e procurasi mariuana etc. da' prestigio tra i coetanei (si sfida la legge e si dimostra qualcosa).
Il fatto di comprare la "droga" in negozio alla luce del sole contribuisce a disinnescare il principio di trasgressione.
2-la legalizzazione evita ai consumatori di tali sostanze di frequentare ambienti contigui alla criminalità organizzata (classico e purtroppo spesso veritiero il ritornello "cominci con una canna e diventi eroinomane").
Per non parlare di tutti quei ragazzi che sono andati in carcere per un possesso più o meno consistente di hashish o mariuana e lì hanno imparato a fare veramente i delinquenti (NO alla criminalizzazione dei consumatori di droghe leggere).
3-il mondo della malavita guadagna sulla soddisfazioine della domanda di droghe, quindi più si sottrae mercato, più la si danneggia.
4-l'alcol e il tabacco sono molto più pericolosi dell'hashish per la salute ma proprio il fatto che siano legalizzati consente di poterli monitorare e contrastare.
Come conclusione posso ancora dire che i fondi ricavati da tale monopolio (e non sarebbero pochi) potrebbero poi essere investiti per la prevenzione (e chi come me lavora coi ragazzi sa quanto ce ne sarebbe bisogno) che è il vero punto debole del sistema statale e nella lotta alle droghe "pesanti".

Per quanto riguarda il tabagismo sarò sintetico.
Anche qui faccio un discorso pratico.
E' da tempo assodato che sia la causa dell'insorgere di svariati tipi di tumori e patologie.
Spesso queste patologie causano invalidità permanente.
Molti malati, molti ricoveri, molte cure costose, pensioni di invalidità derivano più o meno direttamente dal consumo di tabacco.
Ma a pagare i conti della sanità siamo tutti, sia chi non fuma, sia chi addirittura si impegna per condurre stili di vita che tutelino la propria salute (palestre, massaggi, alimentazione consapevole etc.).
Quindi ritengo che il prezzo del tabacco debba essere adeguato al danno che porta alla comunità in termini economici........(non affronto qui il problema della moralità dello stato, che il discorso sarebbe lungo)




avatar
luca barbato

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 14.04.11
Età : 53
Località : Torreano (Udine)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

INCENTIVI E RILIEVI COSTITUZIONALI

Messaggio Da Ospite il Mar Mag 17, 2011 4:57 pm

Da fumatore assiduo di tabacchi e consumatore occasionale di cannabis osservo quanto segue: un governo serio, se emana una legge per la quale non si può fumare nei locali pubblici vara al contempo un piano di incentivi (copertura di una parte dei costi) per quei locali che desiderino dotarsi di un impianto di areazione al fine di consentire il fumo al proprio interno. Per quanto riguarda la legalizzazione delle sostanza psico-attive ritengo che lo Stato debba continuare a vietarla ai cittadini minorenni e liberalizzarlo per i maggiorenni. E'noto che i derivati della cannabis possono avere effetti deleteri durante la fase dell'adolescenza ed è altresi noto che i minori hanno una errata percezione del rischio che può indurli ad un abuso di sostanze che si può rivelare dannoso. Sempre per quello che riguarda la legalizzazione, quando il Paese si presentò ormai oltre trent’anni fa a votare il referendum promosso dai radicali per la legalizzazione delle droghe leggere fu commessa una grave irregolarità costituzionale. I promotori del referendum provarono durante la campagna ad offrire spinelli in piazza ma furono arrestati e ciò venne loro impedito. Senonchè se la corte Costituzionale ritiene ammissibile un referendum sulle droghe leggere, la gente ha il diritto/dovere di documentarsi prima di votare. Significa che è legittimo che chi vuole provare lo spinello prima di decidere lo possa fare, di conseguenza deve essere lecito in prossimità del voto distribuire spinelli alle persone che desiderino provarli prima di decidere in che senso indirizzare il proprio voto. Occorrerebbe riproporre un referendum sulla scorta di questo rilievo costituzionale.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Caesar94 il Lun Gen 30, 2012 2:27 pm

Le droghe sono il più semplice dei mezzi di soddisfacimento dell'individuo , in questo modo non sente alcun bisogno di migliorare se stesso , gli altri , l'ambiente in cui vive . Se tutti ne facessero uso sarebbe una piaga per il futuro del genere umano , quindi sono per vietarle categoricamente ...
Per le sigarette il concetto é simile , quindi non essendo possibile vietarle sarei pienamente favorevole ad un aumento delle gabelle su di esse inasprendo le pene al tempo stesso per il reato di contrabbando, tasse ampiamente giustificate dai costi che ha la cittadinanza tutta a causa dei danni alla salute provocati dal consumo di sigarette .
Un piccolo sacrificio per i fumatori nell'immediato , ma presto ne trarebbero tutti giovamento
avatar
Caesar94

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 16.02.11
Età : 23
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/groups/166527046713571/?ref=notif&no

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Caesar94 il Lun Gen 30, 2012 2:33 pm

Inoltre starei attento a inserire nel programma di Nde un qualsiasi accenno a legalizzazione di droghe (per quanto esse possano essere leggere) , una presa di posizione tanto forte allontanerebbe subito coloro che si vogliano avvicinare al movimento che, se si trovassero in contrasto su questo punto ,non esiterebbero ad etichettare il partito come una sorta di "radicali" popolari
avatar
Caesar94

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 16.02.11
Età : 23
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/groups/166527046713571/?ref=notif&no

Tornare in alto Andare in basso

Re: Legalizzazione e Tabacchi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum