Quote Rosa si - Quote Rosa no

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Dom Ott 24, 2010 3:06 pm

E per una volta non mi rivolgo solo alle donne (donne, se ci siete, battete un colpo!) ma anche agli uomini perché tutti, ma veramente tutti sono invitati a dire la loro.

Una domanda scomoda, ma che alla fine, come tutte le cose scomode, va affrontata e, se necessario 'aggiustata'.

Non la faccio tanto lunga: cosa se ne pensate delle Quote Rosa?

Sono discriminatorie?

Sono l'unico modo per assicurare la partecipazione femminile alla vita sociale, politica, imprenditoriale e quant'altro?

E se sono giuste e vanno supportate, cosa significano, e come sono implementate nella realtà dei fatti?

Insomma, mi piacerebbe proprio sapere la vostra opinione, forza donne e uomini di NDE, questo sembra proprio un argomento scottante….

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Dom Ott 24, 2010 4:06 pm

Da un lato sono contro le quote rosa:

le trovo discriminatorie punto, fosse anche solo per il semplice fatto che non premiano il merito, ma premiano caratteristiche di nascita (concetto che da quanto sono stati aboliti i titoli nobiliari dovrebbe essere andato completamente in soffitta9.

Dall'altro purtroppo le ritengo necessarie (della serie non ho una risposta univoca...).

Il problema dell'Italia è che ci troviamo di fronte ad una certa arretratezza culturale/politica che si fa particolarmente forte per quel che riguarda la partecipazione politica e che diventa drammatica in campo femminile.

Per dirla in breve:

"Sono discriminatorie?"



"Sono l'unico modo per assicurare la partecipazione femminile alla vita sociale, politica, imprenditoriale e quant'altro?"

Forse l'unico no (anzi, tutt'altro... credo anche che continuare a battere e a battere sull'argomento di per sè sia uno stimolo già importante), ma sicuramente il più immediato e di facile attuazione per cui va usato, se necessario, senza farsi troppi problemi vista la situazione generale.

"E se sono giuste e vanno supportate, cosa significano, e come sono implementate nella realtà dei fatti?"

Io come ho detto seppur a malinquore sono a favore delle quote rosa, però bisogna stare attenti a non abusarne: il limite di 'quota' deve essere minimo (quando già sento 20% credo che sia un valore troppo alto ad esempio) in maniera che non diventi il limite massimo di numeri 'rosa' presenti' e allo stesso tempo invogli una sana competizione all'interno dello stesso sesso femminile (in quanto non c'è il posto fisso assicurato per tutte) e quindi tra questo e quello maschile (in quanto se i posti 'rosa' disponibili sono 1 mettiamo caso e le candidate sono 3 significa che almeno 2 di queste dovranno lottare e riuscire a spuntarla contro l'altro sesso per riuscire ad arrivare al posto a cui ambivano e comunque tra di loro competeranno al meglio per quel singolo posto che offre la massima sicurezza di raggiungere quella posizione...).

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Lun Ott 25, 2010 6:48 am

Penso che di donne valide, preparate, volenterose ce ne siano tantissime nel nostro paese come nel resto del mondo.
La cosa che tende a frenare l'ascesa di molte donne verso i ruoli di pubblica amministrazione è la visione ancora leggermente maschilista della nostra società.
Infatti quando si parla di donne che sono riuscite ad affermarsi nel mondo del lavoro e della politica si tende a parlare sempre di compromessi, quando in realtà i primi sono gli uomini che per un aumento o una carica più alta si "prostituiscono"(lasciatemi passare il termine) arrivando a volte a toccare il fondo perdendo tutta la loro dignità nei confronti del loro datore di lavoro.
Bisogna anche dire che a macchiare la reputazione di tutte le donne ci pensano quelle che utilizzano il loro fascino e scendono a compromessi per migliorare la loro posizione lavorativa.
Le quote rosa sono per ora utili a garantire l'affacciarsi delle donne nella politica che conta, anche se in teoria le donne avrebbero il diritto di non essere discriminate e di essere trattate alla pari dei colleghi uomini perché se mettono tutto il loro impegno in una cosa (vale anche per un uomo) possono essere mille volte più brave di altre centomila donne e uomini.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Tommaso Carrettoni il Lun Ott 25, 2010 9:29 am

quoto tiberti
avatar
Tommaso Carrettoni

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 29.04.10
Località : nord ovest della provincia di milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quote rosa

Messaggio Da Enrico.Zanchetta il Mar Nov 02, 2010 10:41 am

Quote rosa si.
Convinto che l'eguaglianza dei sessi si esprima anche nella parità politica, nella partecipazione vera e costruttiva nelle attività di governo e di creazione di un programma comune,forse il termine quote rosa può essere riduttivo, come parlare delle quote latte alle borse di Milano, e come diceva uìUmberto può sembrare discriminatorio.
Ma la presenza femminile oltre che gradita credo che sia un punto di svolta che le sessantottine hanno conquistato e che credo debba essere sfruttato, poichè come ben sappiamo molte leggi, molte iniziative, molte attività riguardanti il mondo femminile no uomini spesso non riusciamo a capirle fino in fondo, non soffriamo il dolore del parto e la sofferenza di gravidanze difficile quindi siamo i meno indicati (anche se utili) nell'eterno dibattito ancora attuale di leggi sull'aborto, sul parto anonimo, su cure ecc..ecc.
Cosi come spesso ci risulta difficile comprendere alcune loro idee spesso più creative e concrete delle nostre rudimentali e pratiche attività mascoline. L'uomo e la donna sono stati creati per essere sulo stesso pianeta e condividere anche certe esperienze comuni, per creare sinergia da punti di vista e menti diverse ma accumunate da una cosa: che su questa terra dobbiamo viverci ed è compito di tutti prendersene cura, provvedere a chi ha bisogno, creare una politica sana.

Per questo è importante che le donne si attivino, entrino e non abbiano paura di dire la propria, di candidarsi al fianco o affiancati e in collaborazione che è la parola più bella che esista e che la nostra attuale politica italiana non conosce.
Poi quoto tiberti ho conosciuto tante donne volenterose e preparate, NDE credo che sia un'occasione per tutti e per tutte di crescere umanamente, e politicamente parlando di collaborare per un politica più giusta, più equa per questo c'è bisogno anche di voi donne, madri, figlie, nonne, zie e anche single, per far crescere NDE nella vera democrazia, nella vera parità tra sessi e nella conoscenza.
avatar
Enrico.Zanchetta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 29
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quote Rosa si-Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 15, 2010 10:56 am

A tutti quelli che hanno partecipato alla discussione, grazie. E' evidente che l'argomento è controverso.....

Altri contributi alla discussione?

Stefania

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Lun Nov 15, 2010 8:10 pm

Farebbe piacere anche avere qualche commento... "rosa" Smile
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 34
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Sab Dic 25, 2010 5:13 pm

Da donna rispondo e sinceramente gia' che si parli di quota non lo trovo poi cosi' edificante.
Serve una quota rosa per garantire che le donne accedano alla politica? Le contiamo? Su 100 uomini 5 donne che lasciamo stare come ci arrivano?
Da donna le trovo deprimenti sinceramente segno che ancora le discriminazioni esistono altrimenti non si starebbe non si starebbe a fare la conta, ma si guarderebbe il reale merito!!!
Credo che uomo o donna poco importi, che quel che conti sia l'onesta' e la lealta' di ricopre certe cariche.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Marcello.DeVita il Sab Dic 25, 2010 6:18 pm

Pienamente d'accordo con Grazie..sono veramente contento di leggere il tuo pensiero al riguardo
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da M.G. il Dom Dic 26, 2010 3:28 pm

Quoto in tutto e per tutto Umberto e Tiberi... purtroppo la nostra mentalità e cultura arretrata non ci permettono di evitare le quote rosa che, per me, sono discriminatorie e comunque illogiche. Se una persona è preparata e meritevole, uomo o donna che sia, va premiata e deve essere valorizzata, senza se e senza ma.

M.G.
Admin

Messaggi : 661
Data d'iscrizione : 21.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Marco Lucano il Mar Gen 04, 2011 11:23 am

Penso che le quote rosa siano umilianti per le donne stesse. Oggi quando i politici parlano di quote rosa fanno demagogia.
E' anche vero che comunque potrebbero essere un mezzo per costringere le varie forze politiche a coinvolgere una larga parte di elettrici che altrimenti non si interesserebbero alla vita politica del paese..
avatar
Marco Lucano

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 03.01.11
Età : 29
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 04, 2011 6:10 pm

Marco88 ha scritto:Penso che le quote rosa siano umilianti per le donne stesse. Oggi quando i politici parlano di quote rosa fanno demagogia.
E' anche vero che comunque potrebbero essere un mezzo per costringere le varie forze politiche a coinvolgere una larga parte di elettrici che altrimenti non si interesserebbero alla vita politica del paese..

Beh credo che siano piu' una scusante per far diventare ministro donne e non certo per la loro intelligenza politica...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Gennaro.Costantino il Mer Gen 05, 2011 9:46 pm

Quoto tutte le vostre opinioni e dico che in un movimento come questo che fa della meritocrazia la propria bandiera, il termine quota rosa, a mio parere soltanto discriminatorio, non dovrebbe essere nemmeno pronunciato.
Deve far politica solo chi è capace, uomo o donna che sia. Se su cento persone valide sono tutti uomini, mi sta bene, ugualmente bene se si trattasse di solo donne.
E provate un pò a valutare questo rovescio della medaglia: Se di donne valide in politica non se ne trovano molte, forse non è perchè donne capaci non ve ne siano, ma perchè quelle intelligenti vedono questa attuale politica come una cosa ormai alla frutta e fatta solo per le arriviste disposte a qualunque compromesso. E se fosse davvero così, come dar loro torto? Anzi, ragionando in questo modo si dimostrerebbero molto più evolute di tanti uomini.
Concludo invitando le donne che ci seguono a vedere NDE come una opportunità nuova, come effettivamente è, e non come l'ennesimo reimpasto del vecchio e a farsi avanti perchè per costruire una società innovativa c'è bisogno anche delle loro idee.

Gennaro.Costantino

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 36
Località : Albanella

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

quote rosa no

Messaggio Da crippanna il Dom Gen 09, 2011 2:09 pm

GraziaM ha scritto:Da donna rispondo e sinceramente gia' che si parli di quota non lo trovo poi cosi' edificante.
Serve una quota rosa per garantire che le donne accedano alla politica? Le contiamo? Su 100 uomini 5 donne che lasciamo stare come ci arrivano?
Da donna le trovo deprimenti sinceramente segno che ancora le discriminazioni esistono altrimenti non si starebbe non si starebbe a fare la conta, ma si guarderebbe il reale merito!!!
Credo che uomo o donna poco importi, che quel che conti sia l'onesta' e la lealta' di ricopre certe cariche.

Non mi piacciono le quote perchè già di per sè discriminatorie.Non è una giustificazione che sia difficile partecipare,e non solo in politica,credo che sia importante capire ,al di là dell'acclarato machismo, come mai le donne siano così tagliate fuori.Non nego il pesante ostruzionismo maschile ma temo che noi donne stesse giochiamo qs gioco.Naturalmente generalizzare è sempre riduttivo ma la mentalità machista è condivisa,più o meno consciamente,da un numero esagerato di rappresentanti del ns sesso.
Perciò credo che sia giusto e necessario intervenire a cambiare qs atteggiamento non in senso univoco nei riguardi dell'uomo ma,fondamentale, in quelli delle donne.

crippanna

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 09.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 09, 2011 2:50 pm

crippanna ha scritto:
GraziaM ha scritto:Da donna rispondo e sinceramente gia' che si parli di quota non lo trovo poi cosi' edificante.
Serve una quota rosa per garantire che le donne accedano alla politica? Le contiamo? Su 100 uomini 5 donne che lasciamo stare come ci arrivano?
Da donna le trovo deprimenti sinceramente segno che ancora le discriminazioni esistono altrimenti non si starebbe non si starebbe a fare la conta, ma si guarderebbe il reale merito!!!
Credo che uomo o donna poco importi, che quel che conti sia l'onesta' e la lealta' di ricopre certe cariche.

Non mi piacciono le quote perchè già di per sè discriminatorie.Non è una giustificazione che sia difficile partecipare,e non solo in politica,credo che sia importante capire ,al di là dell'acclarato machismo, come mai le donne siano così tagliate fuori.Non nego il pesante ostruzionismo maschile ma temo che noi donne stesse giochiamo qs gioco.Naturalmente generalizzare è sempre riduttivo ma la mentalità machista è condivisa,più o meno consciamente,da un numero esagerato di rappresentanti del ns sesso.
Perciò credo che sia giusto e necessario intervenire a cambiare qs atteggiamento non in senso univoco nei riguardi dell'uomo ma,fondamentale, in quelli delle donne.

Lo dico da un pezzo che le donne remano contro le donne e per me una donna che scende a compromessi sessuali o che usa il proprio corpo per arrivare a ricoprire cariche politiche rappresenta piu' ujna quota nera che una quota rosa in quanto una donna che si comporta in questa maniera, dimostrando cosi' poca dignita' e amore verso se stessa di certo non puo' rappresentarmi, per cui oltre che discriminatorie credo che non siano neppure rappresentative dell'universo femminile.
Che le donne abbiano ancora tanta strada da fare lo dico da un bel pezzo e spesso contrastata dalle stesse donne.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da simonetta.rib il Lun Gen 10, 2011 1:14 am

Per me è totalmente assurdo dover stabilire una quota di donne che possano entrare al governo. Se fossero tutte donne a governare? Questo cosa vorrebbe dire che in Italia sono diventati tutti femministi? Ma non esiste, uno deve fare ciò che si sente, diciamo che prima le donne non avevano così tanto interesse a governare altrimenti avrebbero fatto ferro e fuoco, così come hanno fatto per l'aborto ad esempio.
Non nego maschilismo o retaggi culturali, facendo finta di non vederli, ma questi di sicuro non impedirebbero alla donna, non dico l'emancipazione, il che vorrebbe dire essere ancora viste come inferiori. Ma la naturale propensione a non farsi soffocare o schiacciare da nessuno. Per me è quasi offensivo che si parli di quote rosa, ma piùttosto di donne che si iscrivono ad un partito e che se poi vengono votate o meno dipende solo da chi vota, da chi le sceglie o meno. Piuttosto direi, che al momento al gorverno c'è gente indagata che per continuare a stare lì a fare i propri interessi, ha bisogno di altri altrettanto corrotti e indagati e loschi personaggi, per mantenersi i propri giochi.
Per governare meglio di loro, non è essere donna o uomo, basterebbe anche solo essere onesti.

simonetta.rib

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 18.12.10
Età : 39
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente http://www.cybergall.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

re quote rosa

Messaggio Da Ospite il Mer Gen 12, 2011 1:42 pm

ciao a tutti,
penso anch'io che le quote rosa siano discriminatorie e indice di un arretratezza culturale. Però non sono sicuro che sia il vero problema della situazione ma bensì uno dei tanti.
il principale problema che non permette alle donne di entrare in politica è lo stesso che non permette loro di raggiungere alti livelli dirigenziali. VOGLIONO ESSERE MADRI...e questo penso sia la loro massima aspirazione nella vita almeno per la maggior parte di esse. solo ce c'è un piccolo problemino in italia.
ti impongono una scelta...madre o carriera?????????
arrivo al punto...mancano i servizi per la donna che vuole essere madre e manager...non c'è un vero aiuto alla maternità in italia!!!! ci sono piccole realtà che seguono modelli europei nei quali la donna nel periodo successivo alla maternità (di solito un anno) viene assistita con servizi, che gli permettono di portare avanti egregiamente entrambe le attività. In italia invece spesso e volentieri rischi anche di perdere il posto di lavoro.
naturalmente questo non è un problema che si rivolge solo alle alte sfere della società ma anche a tutte le donne di questa italia. Se guardiamo bene in fondo alla qustione si potrebbero tirar fuori altrettante problematiche.
Le nascite e il ricambio generazionale quindi sono il motore di un paese; è logico quindi pensare che se questo non viene facilitato o agevolato non ci può essere, il che porta ad avere molti problemi alla nostra società...è tutto un ciclo purtroppo e per fortuna...

ciao
Nicola

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Gio Gen 13, 2011 2:55 pm

La crescita dei soci e dei sostenitori in NDE avviene ormai in modo costante e tra non molto raggiungeremo i 1000 soci. Una crescita omogenea che vede l' iscrizione di donne e uomini alla pari ma non si può dire lo stesso delle loro attività e al numero di socie che si danno da fare.

Nei 5 mesi di NDE si è assistito a sporadiche presenze ed attività da parte di alcune socie e raramente ad una presenza continua.
Ma la politica fatta soltanto di uomini (e sporadicamente da qualche donna) è una politica a cui manca tutta una sfera della complessità umana. E questo non sempre è chiaro per tutti!
La donna può e deve dare qualcosa in più per dimostrare che non servono quote rosa ma è fondamentale il suo contributo come persona grazie a quell'intuito in più che a volte manca agli uomini.

Questo messaggio è un invito a riflettere.

Per tutte le donne di NDE è giunto il momento di farsi sentire.
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 34
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 13, 2011 3:20 pm

Dario De Vita (iRad) ha scritto:La crescita dei soci e dei sostenitori in NDE avviene ormai in modo costante e tra non molto raggiungeremo i 1000 soci. Una crescita omogenea che vede l' iscrizione di donne e uomini alla pari ma non si può dire lo stesso delle loro attività e al numero di socie che si danno da fare.

Nei 5 mesi di NDE si è assistito a sporadiche presenze ed attività da parte di alcune socie e raramente ad una presenza continua.
Ma la politica fatta soltanto di uomini (e sporadicamente da qualche donna) è una politica a cui manca tutta una sfera della complessità umana. E questo non sempre è chiaro per tutti!
La donna può e deve dare qualcosa in più per dimostrare che non servono quote rosa ma è fondamentale il suo contributo come persona grazie a quell'intuito in più che a volte manca agli uomini.

Questo messaggio è un invito a riflettere.

Per tutte le donne di NDE è giunto il momento di farsi sentire.

Scusa ma fermandomi al forum vedo che c'e' anche scarsa partecipazione a livello maschile direi, a dire il vero mi pare che a partecipare sul forum siano sempre gli stessi e credimi non mi sono soffermata a contare quanti siano gli uomini e quante siano le donne.
Per dimostrare che non servono quote rosa basterebbe smetterla di contare uomini e donne e inglobare tutto sotto persone. Basterebbe dire usare la parola socio indicante entrambi i sessi e tu dici alla donne di NDE che e' ora di farsi sentire io dico che tutti quegli iscritti che neppure mai si sono presentati sarebbe giusto che lo facessero essendo il forum un mezzo che unisce e riounisce i soci, un mezzo per conoscerci e confrontarci, una cosa l'ho fatta ho fatto passare le pagine di iscritti e la maggior parte delle pagine sono di soci che non sono mai entrati nel forum anche solo per presentarsi...ora non dovrebbero anch'essi uomini dare il loro contributo e farsi sentire al pari delle donne?! Da socia mi piacerebbe leggere almeno due righe di presentazione e vedere un minimo di partecipazione...indipendentemente siano essi donne oppure uomini.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Gio Gen 13, 2011 3:38 pm

Grazia quando dici
...basterebbe smetterla di contare uomini e donne e inglobare tutto sotto persone. Basterebbe dire usare la parola socio indicante entrambi i sessi e tu dici alla donne di NDE che e' ora di farsi sentire io dico che tutti quegli iscritti che neppure mai si sono presentati sarebbe giusto che lo facessero essendo il forum un mezzo che unisce e riunisce i soci, un mezzo per conoscerci e confrontarci...
credo che troverai d'accordo tutti gli attivi qui Smile

Non si tratta di una gara tra uomini e donne, non si tratta di contare quali sono di più e quali meno, non si tratta di incolpare una categoria o l'altra. Ma, fidati, non avere una partecipazione femminile nei ruoli di responsabilità e nelle decisioni pesa parecchio. Si percepisce una certa inadeguatezza ed un senso di incompletezza.

Ammetto che è difficile fare inviti rivolti a questo pezzo di mondo senza creare fraintendimenti, forse non ne sono pienamente capace o comunque il messaggio per te non è efficace. Suggerisci quindi che non dovremmo far nulla per incentivare qualche donna a partecipare più attivamente in modo tale da avere riconoscimenti per entrare nel direttivo o per lo meno nei 150?
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 34
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 13, 2011 3:50 pm

Dario De Vita (iRad) ha scritto:Grazia quando dici
...basterebbe smetterla di contare uomini e donne e inglobare tutto sotto persone. Basterebbe dire usare la parola socio indicante entrambi i sessi e tu dici alla donne di NDE che e' ora di farsi sentire io dico che tutti quegli iscritti che neppure mai si sono presentati sarebbe giusto che lo facessero essendo il forum un mezzo che unisce e riunisce i soci, un mezzo per conoscerci e confrontarci...
credo che troverai d'accordo tutti gli attivi qui Smile

Non si tratta di una gara tra uomini e donne, non si tratta di contare quali sono di più e quali meno, non si tratta di incolpare una categoria o l'altra. Ma, fidati, non avere una partecipazione femminile nei ruoli di responsabilità e nelle decisioni pesa parecchio. Si percepisce una certa inadeguatezza ed un senso di incompletezza.

Ammetto che è difficile fare inviti rivolti a questo pezzo di mondo senza creare fraintendimenti, forse non ne sono pienamente capace o comunque il messaggio per te non è efficace. Suggerisci quindi che non dovremmo far nulla per incentivare qualche donna a partecipare più attivamente in modo tale da avere riconoscimenti per entrare nel direttivo o per lo meno nei 150?

Beh da donna ti sto dicendo che vorrei vedere piu' attivi gli uomini non ti sembra un paradosso?
Dici che pesa non avere figure femminili nei ruoli di responsabilita' pesa parecchio e allora che siamo alle quote rosa? Tutto il discorso sulle persone valide indipendentemente dal genere di appartenza?
Da donna ti dico che io mi ci sono buttata e ho scritto e detto la mia, mi sono proposta di aggiornare il sito e mi aspettavo che la discussione si sviluppasse maggiormente qua sul forum, stasera ancora non so se senza microfono posso partecipare oppure no...per cui una certa discussione su molti temi la si poteva sviluppare anche qua sul forum. Penso a madri che hanno i bambini piccoli e che di certo faranno fatica ad essere presenti a una riunione fatta alle 21 di sera, mentre magari hanno piu' tempo per scrivere sul forum durante la giornata.
Credo che una donna legga e valuti dove e quando partecipare, si sono iscritte a qualcuna avete risposto in maniera quasi a dire che doveva fare di piu', siamo persone che hanno i loro problemi e le loro vite e gia' diventare soci e scrivere una presentazione per me e' molto piu' da lodare di chi non ha mai scritto neppure una riga.
Aprite una sezione in cui si discute di proposte di governo per la famiglia e sicuramente le donne si sentiranno anche piu' invogliate a scrivere.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Gio Gen 13, 2011 4:26 pm

Beh da donna ti sto dicendo che vorrei vedere piu' attivi gli uomini non ti sembra un paradosso?
Si.
Infatti dici che tutti devono attivarsi ed è giusto così. La mia domanda era: è il caso di provare ad incentivare le donne dato che è un dato di fatto numeri alla mano che partecipino in maniera molto minore? La tua risposta è stata, se ho ben capito, "aprite sezioni a cui le donne possono sentirsi più interessate". Condivido!
Da donna ti dico che io mi ci sono buttata e ho scritto e detto la mia, mi sono proposta di aggiornare il sito e mi aspettavo che la discussione si sviluppasse maggiormente qua sul forum
la discussione verterà per forza di cose maggiormente sul forum, esattamente com'è intenzione fare
stasera ancora non so se senza microfono posso partecipare oppure no...
Grazia non fare orecchie da mercante, sta scritto ovunque e te l'abbiamo detto personalmente in più: certo che puoi partecipare! Devi se hai voglia di portare avanti questo progetto! Il microfono migliorerebbe sensibilmente la comunicazione, ma l'alternativa c'è ed è quella di scrivere nella chat stessa di skype (cosa che però allunga i tempi).
Penso a madri che hanno i bambini piccoli e che di certo faranno fatica ad essere presenti a una riunione fatta alle 21 di sera, mentre magari hanno piu' tempo per scrivere sul forum durante la giornata.
Credo che una donna legga e valuti dove e quando partecipare, si sono iscritte a qualcuna avete risposto in maniera quasi a dire che doveva fare di piu', siamo persone che hanno i loro problemi e le loro vite e gia' diventare soci e scrivere una presentazione per me e' molto piu' da lodare di chi non ha mai scritto neppure una riga.
Se ti stessi a parlare dei miei personali problemi probabilmente ti annoierei o ti porterei a compassione, ma la cosa non dovrebbe intaccare la voglia di portare avanti questa iniziativa. I problemi personali li abbiamo tutti bene o male, uomini, donne, laureandi, studenti, pensionati, imprenditori, fancazzisti ecc ecc ma non credo che si debba stare a discutere di questo.
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 34
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 13, 2011 4:40 pm

Dario De Vita (iRad) ha scritto:
Beh da donna ti sto dicendo che vorrei vedere piu' attivi gli uomini non ti sembra un paradosso?
Si.
Infatti dici che tutti devono attivarsi ed è giusto così. La mia domanda era: è il caso di provare ad incentivare le donne dato che è un dato di fatto numeri alla mano che partecipino in maniera molto minore? La tua risposta è stata, se ho ben capito, "aprite sezioni a cui le donne possono sentirsi più interessate". Condivido!
Da donna ti dico che io mi ci sono buttata e ho scritto e detto la mia, mi sono proposta di aggiornare il sito e mi aspettavo che la discussione si sviluppasse maggiormente qua sul forum
la discussione verterà per forza di cose maggiormente sul forum, esattamente com'è intenzione fare
stasera ancora non so se senza microfono posso partecipare oppure no...
Grazia non fare orecchie da mercante, sta scritto ovunque e te l'abbiamo detto personalmente in più: certo che puoi partecipare! Devi se hai voglia di portare avanti questo progetto! Il microfono migliorerebbe sensibilmente la comunicazione, ma l'alternativa c'è ed è quella di scrivere nella chat stessa di skype (cosa che però allunga i tempi).
Penso a madri che hanno i bambini piccoli e che di certo faranno fatica ad essere presenti a una riunione fatta alle 21 di sera, mentre magari hanno piu' tempo per scrivere sul forum durante la giornata.
Credo che una donna legga e valuti dove e quando partecipare, si sono iscritte a qualcuna avete risposto in maniera quasi a dire che doveva fare di piu', siamo persone che hanno i loro problemi e le loro vite e gia' diventare soci e scrivere una presentazione per me e' molto piu' da lodare di chi non ha mai scritto neppure una riga.
Se ti stessi a parlare dei miei personali problemi probabilmente ti annoierei o ti porterei a compassione, ma la cosa non dovrebbe intaccare la voglia di portare avanti questa iniziativa. I problemi personali li abbiamo tutti bene o male, uomini, donne, laureandi, studenti, pensionati, imprenditori, fancazzisti ecc ecc ma non credo che si debba stare a discutere di questo.

Ma perche' ti poni il problema di incentivare le donne quando nel globale degli iscritti ci sono da incentivare anche gli uomini?
Il problema di incentivare alla partecipazione non e' un fatto solo rivolto alle donne, il tuo discorso andrebbe bene se si notasse che tutti partecipano e solo le donne sono assenti, ma in un contesto dove a quanto pare la presenza e' ristretta solo a parte degli iscritti io pe nserei di incettivare gli iscritti uomini o/e donne che siano.
Quanto alla riunione perdonami, ma se leggo una frase lapidaria " Il microfono e' necessario" io capisco che senza microfono niente, una frase del tipo " sarebbe preferibile avere il microfono ma puoi collegarti anche senza" rende un concetto diverso..
Non sono poi cosi' d'accordo che scrivere allunghi i tempi, a volte si puo' parlare per mezzora e dire cose che si possono scivere in una riga.


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Ospite il Gio Gen 13, 2011 5:08 pm

GraziaM ha scritto:
Non sono poi cosi' d'accordo che scrivere allunghi i tempi, a volte si puo' parlare per mezzora e dire cose che si possono scivere in una riga.


Esperienza pratica, ma sono OT ^^

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Gio Gen 13, 2011 5:17 pm

Grazia, la faccenda del microfono è largamente off-topic, ma continuo a non capire tanta ostilità verso una semplice richiesta (si tratta di un oggettino economico, nulla di antidemocratico). Tant'è, partecipa senza non è grave. Spero ti renderai conto di quanto risulterà utile comunque.
Tornando a parlare di cose pertinenti, ovvero l'attivazione dei soci (uomini e donne che siano) è un punto che il direttivo sta affrontando da qualche mese. La scelta di aprire una sezione che incentivasse l'attivazione delle donne è nata dalle considerazioni fatte con i numeri alla mano. E' nata DOPO, è una delle ultime sezioni, questo per farti capire che non è stata una scelta discriminante. Eppure più volte ci si è posti il problema dell'adeguatezza di questa sezione, ma avremmo voluto che si esprimessero le donne in proposito. Finchè non si arriverà ad una adeguata risposta delle donne NDE il problema per me personalmente non sarà risolto. Ovviamente non c'è nessuno tra noi che sia un comunicatore di professione, quindi procederemo epr tentativi.
Infine due precisazioni: per le quote rosa non se ne esclude completamente l'utilizzo a priori, ma in NDE non esistono e non c'è l'intenzione di metterne.
E poi Grazia, permettimi di parlarti francamente, ma qui cose del tipo "dovete fare" "dovete dire" dovete comportarvi" ecc ecc come se avessimo messo una distanza tra noi attivi ed i soci in fase di attivazione... spero che ti renderai conto quanto prima che stiamo veramente cercando di costruire qualcosa insiema a tutti i cittadini sensibili al buio che sta vivendo la politica. Non stiamo qui con le risposte già pronte, non ne abbiamo, scusaci ma non ne abbiamo. Vorrei che assumessi più un atteggiamento propositivo piuttosto che di critica dura come se "noi" dovessimo dare servizi ed organizzazione svizzera a "voi". Sto rileggendo i tuoi commenti, a volte pare che siano commenti di una persona esterna che ci giudica e ci bacchetta sulle cose che non vanno. Se vuoi essere socia devi volerti prendere qualche responsabilità per portare avanti un qualche pezzo di questo progetto senza per forza dover avere uscite infelici del tipo "mi pare che siete sempre i soliti a scrivere sul forum" "mi aspettavo questo e non c'è nulla" e simili.
L'obiettivo si raggiunge lavorando tutti, lavorando bene e facendo pendere le discussioni dal lato costruttivo più che dal lato critico. Grazia se vuoi contribuire realmente al progetto devi capire che gli altri soci sono né più né meno come te. Nessun santo, nessuna perfezione, ma la giusta ambizione, sinergia e voglia di cambiare le cose.
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 34
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quote Rosa si - Quote Rosa no

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum