Eurobond e gestione del debito sovrano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Eurobond e gestione del debito sovrano

Messaggio Da Ospite il Dom Nov 27, 2011 10:34 pm


Ecco una proposta per l'argomento Eurobond e gestione dei debiti nazionali.


La Direzione agli affari economici (nella veste dal Commissario per gli Affari Economici) dovrà avere il compito di sorveglianza e autorizzazione sull'emissione di nuovi titoli da parte dei singoli paesi.
In particolare per l'emissione di titoli da parte dei singoli paesi si dovrà seguire la seguente regola.
1)I paesi con un rapporto debito/PIL superiore al 60% non potranno emettere nuovi titoli se non in un rapporto di 1/3 annuale rispetto ai titoli ritirati dal mercato.

La Commissione potrà emettere Eurobond alle seguenti condizioni:
2) Non potranno essere usati per finanziare la spesa corrente
3) Potranno essere utilizzati solo ad 'obiettivo' per finanziari particolari investimenti, opere e incentivi allo sviluppo e alla coesione.
4) Il totale di Bond emessi non potrà superare il 20% del PIL dell'intera eurozona e all'anno non si potranno emettere titoli per valore superiore al 10% del bilancio dell'UE.
I punti 1 e 2 si estendono anche all'emissione di obbligazioni da parte dei singoli paesi.
Laddove la Corte dei Conti segnalasse una emissione oltre le soglie previste dal punto 1 e 4 l'emissione stessa in automatico non verrebbe approvata. La stessa Corte dei Conti dovrebbe inoltre produrre report annuali per valutare la conformità delle emissioni autorizzate.
Laddove si verificassero non conformità la Corte di Giustizia dell'UE sarà chiamata ad intervenire per pronunciarsi su queste, con pene per gli enti coinvolti che possono tradursi nel blocco temporaneo (da 1 mese a 2 anni) per l'emissione di nuovi titoli, a sanzioni a singoli in caso di veri e propri reati amministrativi o altri procedimenti laddove se ne ravvisasse la possibilità.


In questo modo ai singoli stati virtuosi viene lasciata possibilità di emettere titoli di Stato così come a livello di UE, ma solo per interventi mirati e non per finanziare il deficit di bilancio, inoltre grazie ad una autorità di sorveglianza e controllo come la Corte dei Conti e alle regole proposte si evita che uno Stato possa emettere irrazionalmente bond per finanziare buchi di bilancio e altro responsabilizzando la classe dirigente e garantendo un certo controllo. A maggior ragione per l'emissione degli E-Bond si pongono limiti estremamente stringenti

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Eurobond e gestione del debito sovrano

Messaggio Da Caesar94 il Gio Gen 19, 2012 9:16 pm

"la verità sta nel mezzo " idea europeista , efficace e ponderata . Approvo in pieno
avatar
Caesar94

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 16.02.11
Età : 23
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/groups/166527046713571/?ref=notif&no

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum