Problematiche Locali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Problematiche Locali

Messaggio Da Pietro Merello il Gio Nov 03, 2011 6:04 pm

Apro questo topic, per consentire a tutti i liguri, soci e non, di esprimere le proprie opinioni sulle problematiche della nostra regione e dei singoli comuni, anche per poterli affrontare insieme e valutare le linee di condotta che NDE-Liguria dovrebbe adottare in merito.

Inizio con il postare un'intervista all'Assessore al traffico di Genova, Farello


http://www.comune.genova.it/articoli/tutti-i-segreti-e-i-vantaggi-di-blu-area-farello-laquoci-guadagnano-cittagrave-e-utentiraqu


Ultima modifica di Pietro Merello il Gio Nov 03, 2011 6:38 pm, modificato 1 volta

Pietro Merello

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.08.11
Età : 48
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problematiche Locali

Messaggio Da Pietro Merello il Gio Nov 03, 2011 6:22 pm

Tutti i segreti e i vantaggi di Blu Area
Farello: «Ci guadagnano città e utenti»

L'assessore al traffico fa il punto su «uno strumento di riequilibrio del territorio e di mobilità sostenibile». Le molte sorprese per chi utilizza o utilizzerà le aree di sosta a pagamento del Comune di Genova: sconti, abbonamenti, gratuità, agevolazioni. Un tariffario flessibile e, in arrivo, le aree di interscambio.

GIANFRANCO SANSALONE

Assessore Farello, perché il Comune va avanti con le Blu Area nonostante le polemiche e il malcontento che spesso scatenano?
Perché si basano su due principi di fondo: sono uno strumento sia di riequilibrio del territorio sia della mobilità sostenibile.

Che cosa vuol dire?
I veicoli che circolano a Genova – auto e moto – sono molto più numerosi di quanti il suolo pubblico disponibile possa contenerne per la sosta, e i fenomeni di congestione hanno superato i livelli di sostenibilità con uno squilibrio tra domanda e offerta che è sotto gli occhi di tutti e che colpisce in particolar modo i residenti, creando notevoli difficoltà di accesso nelle aree di forte attrattività. Bisognava dunque “riequilibrare”.
Inoltre i dati dimostrano che dove viene applicata Blu Area aumenta, in modo non irrilevante, l'utilizzo del trasporto pubblico. Questo sia nelle aree cittadine centrali, ben servite dall'Amt, sia in quelle semicentrali, sia nei territori ad alta densità di mobilità e nei centri delle delegazioni. Ecco dunque che tariffare la sosta su strada spinge i cittadini a usare i mezzi pubblici. Ciò consente non solo di attribuire un valore al “bene pubblico strada”, ma - sul livello della pianificazione - rendere la sua occupazione meno vantaggiosa rispetto all'utilizzo della rete integrata del trasporto bus-treno. E siamo alla “mobilità sostenibile”.


Peccato che l'assessore si sia dimenticato di dire che le corse del servizio pubblico AMT siano state ridotte e alcune delle tratte più lunghe ed importanti siano state accorciate, rendendo gli spostamenti da una parte all'altra della città una vera gimcana.
Inoltre, non è stato tenuto in conto di mantenere una quota di parcheggi liberi, come avviene nella maggior parte delle città, fonte, spesso, di ricorsi (persi dal comune) al giudice di pace per multe divieto di sosta in zone blu.

Pietro Merello

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.08.11
Età : 48
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum