Programma Elezioni Amministrative Roma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Programma Elezioni Amministrative Roma

Messaggio Da valerio avitabile il Dom Ott 30, 2011 9:56 pm

ELEZIONI COMUNALI ROMA 2013

VISITA: http://www.roma2013.net/

Programma NDE


Cittadino partecipe attivo con proposte e soluzioni sul programma NDE:

1) Trasporto urbano : NDE propone di collegare il centro storico con autobus a metano, di dimensioni ridotte rispetto a quelli attuali per collegamenti dal centro ai punti di media distanza dove intercettare linee a lunga percorrenza (metro,autobus doppi e metro di supeficie,stazioni ferroviare al fine di decongestionare il centro dai mezzi di grosse dimensioni e inquinanti.
La frequenza dovrebbe essere maggiorata con assunzione di nuovi autisti e ridimensionamento del personale addetto alla amministrazione e alla gestione.
Attualmente l’organico dell’ATAC è composto da 1000 autisti e circa 2500 impiegati,spesso assunti senza una selezione concorsuale.
Inoltre si può implementare, a livello sperimentale, l’uso di piccole macchine elettriche e biciclette anche motorizzate sull’esempio di quanto è stato fatto a Barcellona.
2) Miglioramento servizi sanitari: NDE propone di realizzare nei vai municipi centri polispecialistici convenzionati per gli esami di routine al fine di decongestionare gli ospedali, dimezzare le attese degli appuntamenti e ridurre le distanze per raggiungere gli attuali centri ospedalieri.
3) Snellimento burocrazia: NDE propone di creare nei vari municipi degli sportelli unici di informazione e distribuzione modelli per la maggior parte delle attività connesse al commercio e ai servizi socioeconomici prediligendo l’autocertificazione che,istituita nel passato, è quasi sempre ignorata.

4) Rifiuti: NDE propone di incentivare la raccolta porta a porta ,uniforme in tutte la città,mediante contenitori di diversa dimensione a seconda dei rifiuti,(carta,vetro;metallo,umido,plastica,indifferenziata)ad eccezione di rifiuti speciali che dovranno essere raccolti a cura del Comune ,previo appuntamento, e portati in luoghi destinati a tale raccolta. I rifiuti liquidi dovranno essere posti nei cassonetti appositi la sera e raccolti entro le ore 6 del mattino al fine di evitare fermentazioni e cattivi odori.
Inoltre ,nelle vicinanze del raccordo anulare debbono essere creati dei centri di trattamento dei vari rifiuti per il loro riutilizzo.
Attualmente Il Comune in accordo con l’AMA gestisce la raccolta dei rifiuti in alcune zone con raccolta porta a porta mediante contenitori per i carta,metallo,vetro e metallo,mentre per l’umido e l’indifferenziata mediante camioncini che stazionano mediamente per 4 ore in punti distanti dalle abitazioni (mediamente 300mt) con grave disagio per i cittadini e con una grossa spesa generata dallo stazionamento inattivo dei mezzi e del personale addetto.
Il risultato è quello che spesso tali rifiuti, non trovando il mezzo, vengono lasciati per terra e quindi ,con tale miope scelta,si spendono più soldi e la città e sempre più sporca .
Altre zone invece sono abbandonate al loro destino in quanto esiste solo un cassonetto di raccolta o al massimo 2 senza differenziazione dei rifiuti. Quindi una raccolta caotica che non centra l’obiettivo del riutilizzo dei rifiuti e non si conosce come vengono smaltiti.
Alcuni Comuni che hanno raggiunto la raccolta differenziata la 100% hanno risolto completamente il problema dello smaltimento ricavandone anche un ritorno economico e hanno evitato anche la installazione di inceneritori,spesso inquinanti e non graditi dai cittadini che risiedono nelle loro vicinanze.

5) Casa: Il problema casa(affitto o acquisto )è uno dei problemi principali specialmente per le giovani coppie per l’alto costo degli affitti o di acquisto e la difficoltà di pagare mutui esosi.
NDE propone di riqualificare edifici,capannoni,edifici industriali abbandonati,ex fiera di roma , caserme sottoutilizzate o dismesse in case popolari da assegnare a famiglie o giovani coppie a prezzi contenuti sul modello di quello che è stato realizzato a Parigi .
Ovviamente la riqualificazione, dopo un censimento,dovrebbe essere affidata ad architetti qualificati che dovrebbero integrare le nuove costruzioni nel contesto cittadino senza alterare la fisionomia della città.
6) Campus per studenti non residenti. NDE propone di realizzare dei campus per gli studenti nelle vicinanze delle 3 università di roma al fine di abbattere gli esosi affitti e limitare gli spostamenti degli studenti che spesso trovano alloggi a prezzi più vantaggiosi i zone lontane dall’università. Per esempio si potrebbe delocalizzare la caserma di castro pretorio e riconventirla in campus per chi frequenta l’università della Sapienza,mentre a Tor Vergata ci sono vaste aree dove si potrebbero costruire dei campus.
7) Inquinamento e contenimento energetico : NDE propone di incentivare l’adozione di energie alternative per la produzione di energia elettrica e di riscaldamento e favorire l’adozione di pannelli solari o fotovoltaici nelle abitazioni e negli edifici dove non c’è un impatto significativo di carattere architettonico .
Cool Arti e Mestieri: NDE propone di istituire e favorire corsi di specializzazione per far sopravvivere e crescere alcune figure che stanno scomparendo (falegnami,elettricisti,idraulici,muratori,sarti,informatici,barbieri,cesellatori,restauratori,imbianchini,sarti,parrucchieri,giardinierietc,meccanici,tipografi etc).
Con tale scelta si intendono rivalutare quelle attività che sempre più spesso vengono svolte da extracomunitari e dare una opportunità di lavoro ai giovani che stentano a trovare una occupazione e un servizio ai cittadini che hanno problemi a ricercare sul mercato queste figure.
Inoltre si intende creare figure altamente professionali aggiornate con le normative e non lasciare tutto all’improvvisazione.



9) Cittadella della ricerca e innovazione:NDE si propone di realizzare una cittadella della ricerca e innovazione(sulla direttrice Roma-Fiumicino facilmente raggiungibile ) dove far convergere ricercatori giovani nelle varie discipline e farne un polo di attrazione di ricercatori di tutto il mondo con particolare riguardo alle nazioni emergenti.
Oltre ad essere un contributo notevole per venire incontro alle nuove sfide del futuro potrebbe essere anche un volano di attrazione mondiale per la città di Roma.
10) Turismo: NDE si propone di incrementare il turismo a Roma prevedendo l’apertura
dei musei dalle 9 alle 24 con orario continuato e lo stesso per negozi di una certa importanza nel centro storico.
Tale scelta ,al pari di altre grandi città europee,avrebbe il risultato di dare un servizio migliore al turista e di attrarne altri, incrementerebbe i posti di lavoro per chi opera nel settore e sarebbe anche un valido aiuto per la sicurezza non lasciando la città semideserta nelle ore serali e preda di vandali di vario genere.
11) Centri sportivi: NDE si propone di incentivare la realizzazione di centri sportivi per giovani e anziani in zone periferiche dove non ci sono centri di aggregazioni.
Un luogo di incontro è di vitale importanza per associarsi e vincere la solitudine che è il male più grosso delle grandi città. Si vuole che un quartiere diventi un piccolo paese dove la gente non si sente sola.
12) Assunzioni non trasparenti:NDE intende contrastare tutte le assunzioni non trasparenti nel comune e nelle aziende comunali come si è scoperto recentemente.
Le assunzioni debbono avvenire per concorso e anche le promozioni interne debbono basarsi sulla meritocrazia.
13) Educazione civica: NDE vuole attivare un programma di educazione civica attraverso comunicazioni attraverso volumetti da distribuire alle famiglie a alle scuole .
L’obiettivo principale è il rispetto per l’ambiente,per le cose comuni,per gli anziani .per gli
emarginati,per le istituzioni.
14) Trasparenza e risultati: NDE intende comunicare via web o altre forme i risultati degli obbiettivi raggiunti con riferimento ai punti programmatici perché i cittadini possano avere una informazione costante sull’operato di chi lo rappresenta.




valerio avitabile

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 22.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programma Elezioni Amministrative Roma

Messaggio Da Renzo S. Crisà il Mer Nov 02, 2011 9:09 pm

nel punto 3 perchè non creare anche dei punti informatici all'interno dei municipi, si potrebbe fare un'esperimento insieme a una facolta di ingegneria informatica
avatar
Renzo S. Crisà

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 30
Località : capodimonte

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programma Elezioni Amministrative Roma

Messaggio Da Marcello.DeVita il Gio Nov 03, 2011 10:14 am

Programma ampliato

Roma la città con più monumenti, storia e arte al mondo. Una città straordinaria ma da troppi anni mal governata e lasciata a se stesso con problemi evidenti a tutti i cittadini.

L'amministrazione di Roma pecca in molti settori: mobilità, casa, assistenza, studio, lavoro, strade e addirittura anche nel turismo. Per cui ora il cittadino deve smettere di lamentarsi e deve attivarsi per salvare la propria città, non una città come tante altre ma Roma, la caput mundi!

Trasporti: Roma è molto indietro rispetto alle altri capitali europee per mobilità. Una metro da sviluppare, rimodernare e ampliare e lavori rinviati da troppo tempo, autobus vecchi e sempre in ritardo, fermate autobus prive di qualsiasi timetable, Taxi troppo cari e strade mal ridotte

Problema Casa: Il problema casa è uno dei problemi principali specialmente per le giovani coppie per l’alto costo degli affitti o di acquisto e la difficoltà di pagare mutui esosi.

Rifiuti: In Roma esiste un sistema raccolta rifiuti troppo vecchio dove migliaia di cassonetti sono inseriti, addirittura, nei posti destinato al parcheggio auto sotto le abitazioni dei cittadini, provocando un aumento dell'immondizia per le strade e portando un odore maleodarante.

Cultura e Turismo: NDE si propone di incrementare il turismo a Roma ma sopratutto gli introiti per i cittadini che vogliono aprire attività derivanti dal turismo che non riguardi solo la parte centrale della città

Roma Giovane : I giovani di Roma, come molti altri giovani in Italia, non hanno la possibilità di diventare indipendenti ed inserirsi nella vita quotidiana di Roma. Studenti, neolaureati, giovani coppie devono essere inserite nel mondo del lavoro, devono poter studiare serenamente e devono essere aiutate nell'acquisto della loro prima abitazione.

PROBLEMA CASA

Il problema casa è uno dei problemi principali della nostra città specialmente per le giovani coppie causato dall’alto costo degli affitti e di acquisto e la difficoltà di pagare mutui esosi. Nuova Democrazia Europea propone di riqualificare edifici, capannoni, edifici industriali abbandonati, ex fiera di roma , caserme sottoutilizzate o dismesse in case popolari da assegnare a famiglie o giovani coppie a prezzi contenuti sul modello di quello che è stato realizzato a Parigi . Ovviamente la riqualificazione, dopo un censimento, dovrebbe essere affidata ad ingegneri qualificati che dovrebbero integrare le nuove costruzioni nel contesto cittadino senza alterare la fisionomia della città.

Casa dello studente: Campus per studenti non residenti. NDE propone di realizzare dei campus per gli studenti nelle vicinanze delle Università di Roma al fine di abbattere gli esosi affitti e limitare gli spostamenti degli studenti che spesso trovano alloggi a prezzi più vantaggiosi in zone lontane dall’università. Per fare alcuni esempi si potrebbe delocalizzare la caserma di castro pretorio e riconventirla in campus per chi frequenta l’università della Sapienza, mentre a Tor Vergata ci sono vaste aree dove si potrebbero costruire dei campus.

Centri sportivi: NDE si propone di incentivare la realizzazione di centri sportivi per giovani e anziani in zone periferiche dove non ci sono centri di aggregazioni. Un luogo di incontro è di vitale importanza per associarsi e vincere la solitudine che è il male più grosso delle grandi città. Si vuole che un quartiere diventi un piccolo paese dove la gente non si sente sola.

Educazione civica: NDE vuole attivare un programma di educazione civica attraverso volumetti da distribuire alle famiglie a alle scuole. L’obiettivo principale è il rispetto per l’ambiente, per le cose comuni, per gli anziani, per gli emarginati e per le istituzioni.

Casa ed energia: NDE propone di incentivare l’adozione di energie alternative per la produzione di energia elettrica e di riscaldamento e favorire l’adozione di pannelli solari o fotovoltaici nelle abitazioni e negli edifici dove non c’è un impatto significativo di carattere architettonico

CULTURA E TURISMO

Nuova Democrazia Europea si propone di incrementare il turismo a Roma prevedendo l’apertura dei musei dalle 9 alle 24 con orario continuato e lo stesso per negozi di una certa importanza nel centro storico. Tale scelta ,al pari di altre grandi città europee,avrebbe il risultato di dare un servizio migliore al turista e di attrarne altri, incrementerebbe i posti di lavoro per chi opera nel settore e sarebbe anche un valido aiuto per la sicurezza non lasciando la città semideserta nelle ore serali e preda di vandali di vario genere.

Cittadella della ricerca e innovazione: NDE si propone di realizzare una cittadella della ricerca e innovazione (sulla direttrice Roma-Fiumicino facilmente raggiungibile ) dove far convergere ricercatori giovani nelle varie discipline e farne un polo di attrazione di ricercatori di tutto il mondo con particolare riguardo alle nazioni emergenti. Oltre ad essere un contributo notevole per venire incontro alle nuove sfide del futuro potrebbe essere anche un volano di attrazione mondiale per la città di Roma.

Arti e Mestieri: NDE si propone di incrementare il turismo a Roma ma sopratutto gli introiti per i cittadini che vogliono aprire attività derivanti dal turismo che non riguardi solo la parte centrale della città. NDE propone inoltre di istituire e favorire corsi di specializzazione per far sopravvivere e crescere alcune figure che stanno scomparendo (falegnami, elettricisti, idraulici, muratori, sarti, informatici, barbieri, cesellatori, restauratori, imbianchini, parrucchieri, giardinieri, meccanici, tipografi etc). Con tale scelta si intendono rivalutare quelle attività che sempre più spesso vengono svolte da extracomunitari e dare una opportunità di lavoro ai giovani che stentano a trovare una occupazione e un servizio ai cittadini che hanno problemi a ricercare sul mercato queste figure. Inoltre si intende creare figure altamente professionali aggiornate con le normative e non lasciare tutto all’ improvvisazione.

TRASPORTI

Roma è molto indietro rispetto alle altri capitali europee per mobilità. Una metro da sviluppare, rimodernare e ampliare e lavori rinviati da troppo tempo, autobus vecchi e sempre in ritardo, fermate autobus prive di qualsiasi timetable, Taxi troppo cari e strade mal ridotte. Nuova Democrazia Europea propone:

Collegamenti: collegare il centro storico con autobus a metano, di dimensioni ridotte rispetto a quelli attuali per collegamenti dal centro ai punti di media distanza dove intercettare linee a lunga percorrenza (metro, autobus doppi e metro di superficie e stazioni ferroviarie) al fine di decongestionare il centro dai mezzi di grosse dimensioni e inquinanti. La frequenza dovrebbe essere maggiorata con assunzione di nuovi autisti e ridimensionamento del personale addetto alla amministrazione e alla gestione. Attualmente l’organico dell’ATAC è composto da 1000 autisti e circa 2500 impiegati,spesso assunti senza una selezione concorsuale. Inoltre si può implementare, a livello sperimentale, l’uso di piccole macchine elettriche e biciclette anche motorizzate sull’esempio di quanto è stato fatto a Barcellona.

ROMA GIOVANE

I giovani, in fuga dalla politica! Una «passione» che attira solo 6 ragazzi su 100 il primo partito tra gli under 30 è quello del non voto. Ciò è sbagliato in questo modo si fa il "loro" gioco!

Alla parola politica i giovani scappano. Il Sessantotto con le assemblee piene di studenti è lontanissimo. Ma Nuova Democrazia Europea è contraria a questa tendenza che col tempo può produrre solo ulteriori problemi!

Per questo NDE, da un anno dalla sua nascita, è riuscita a coinvolgere moltissimi giovani oltre l'80% dei nostri iscritti ha meno di 30 anni!

Ma la città dove questa percentuale scende è proprio la capitale, Roma deve far sentire la propria voce giovane!

RIFIUTI

In Roma esiste un sistema raccolta rifiuti obsoleto dove migliaia di cassonetti sono sparsi ovunque ed inseriti, addirittura, nei posti destinato al parcheggio auto e sotto le abitazioni dei cittadini, provocando un aumento dell'immondizia per le strade e portando un odore maleodarante.

NDE propone di incentivare la raccolta porta a porta , uniforme in tutte la città, mediante contenitori di diversa dimensione a seconda dei rifiuti (carta, vetro, metallo, umido, plastica, indifferenziata)ad eccezione di rifiuti speciali che dovranno essere raccolti a cura del Comune , previo appuntamento, e portati in luoghi destinati a tale raccolta. I rifiuti liquidi dovranno essere posti nei cassonetti appositi la sera e raccolti entro le ore 6 del mattino al fine di evitare fermentazioni e cattivi odori.

Inoltre , nelle vicinanze del raccordo anulare debbono essere creati dei centri di trattamento dei vari rifiuti per il loro riutilizzo. Attualmente Il Comune in accordo con l’AMA gestisce la raccolta dei rifiuti in alcune zone con raccolta porta a porta mediante contenitori per la carta, metallo, vetro e metallo, mentre per l’umido e l’indifferenziata mediante camioncini che stazionano mediamente per 4 ore in punti distanti dalle abitazioni (mediamente 300mt) con grave disagio per i cittadini e con una grossa spesa generata dallo stazionamento inattivo dei mezzi e del personale addetto. Il risultato è quello che spesso tali rifiuti, non trovando il mezzo, vengono lasciati per terra e quindi , con tale miope scelta, si spendono più soldi e la città e sempre più sporca . Altre zone invece sono abbandonate al loro destino in quanto esiste solo un cassonetto di raccolta o al massimo 2 senza differenziazione dei rifiuti.

Quindi una raccolta caotica che non centra l’obiettivo del riutilizzo dei rifiuti e non si conosce come vengono smaltiti. Alcuni Comuni che hanno raggiunto la raccolta differenziata al 100% hanno risolto completamente il problema dello smaltimento ricavandone anche un ritorno economico e hanno evitato anche la installazione di inceneritori, spesso inquinanti e non graditi dai cittadini che risiedono nelle loro vicinanze.

MUNICIPI

Snellimento burocrazia: NDE propone di creare nei vari municipi degli sportelli unici di informazione e distribuzione modelli per la maggior parte delle attività connesse al commercio e ai servizi socioeconomici prediligendo l’autocertificazione che,istituita nel passato, è quasi sempre ignorata.

Miglioramento servizi sanitari: NDE propone di realizzare nei vai municipi centri polispecialistici convenzionati per gli esami di routine al fine di decongestionare gli ospedali, dimezzare le attese degli appuntamenti e ridurre le distanze per raggiungere gli attuali centri ospedalieri.

Assunzioni non trasparenti: NDE intende contrastare tutte le assunzioni non trasparenti nel comune e nelle aziende comunali come si è scoperto recentemente. Le assunzioni debbono avvenire per concorso e anche le promozioni interne debbono basarsi sulla meritocrazia.

Trasparenza e risultati: NDE intende comunicare via web o altre forme i risultati degli obbiettivi raggiunti con riferimento ai punti programmatici perché i cittadini possano avere una informazione costante sull’operato di chi lo rappresenta.
avatar
Marcello.DeVita
Admin

Messaggi : 2672
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 37
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovademocraziaeuropea.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programma Elezioni Amministrative Roma

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum