Regolamento per le elezioni amministrative - Mozione 19 (18/10/2011) S

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Approvi il nuovo regolamento per le candidature alle amministrative?

100% 100% 
[ 15 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Totale dei voti : 15

Regolamento per le elezioni amministrative - Mozione 19 (18/10/2011) S

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Mar Ott 18, 2011 5:02 pm

Mozione 19 (18/10/2011) S
Proponente: Comitato Direttivo
Oggetto: Regolamento per le elezioni amministrative
Chiusura delle votazioni: 1/11/2011
ATTENZIONE! Cliccare su guarda i risultati non permetterà di esprimere una votazione. I risultati verranno visualizzati dopo aver fatto la votazione

Dettagli: Regolamentazione per chi vuol creare liste a candidarsi sotto la bandiera di NDE. Testo scritto ex-novo in vista delle amministrative 2012.

Il testo del regolamento proposto:
Elezioni amministrative: politica e territorio

Art. 74

impegno e rappresentanza
Le candidature di Nuova Democrazia Europea non sono candidature di comodo. Non permettono di fare "il politico di mestiere". Non sono posti ambiti per la loro comodità e la loro possibile remunerazione.
Il candidato di NDE rappresenta il progetto anche in veste nazionale, rappresenta in toto e senza eccezioni tutte le linee guida condivise e non se ne può distaccare, rappresenta sempre e comunque tutte le persone che aderiscono a Nuova Democrazia Europea.
Art. 75
presentazione della candidatura in N.D.E.
a) Tutti gli iscritti hanno la possibilità di proporsi come candidati alle elezioni amministrative nel nostro paese sotto il nome di Nuova Democrazia Europea. Le modalità per proporsi come candidato non possono prescindere dai seguenti passaggi fondamentali: inviare comunicazione al referente regionale di pertinenza, proporre la candidatura in assemblea o in riunioni di audio-conferenza dove sia presente almeno un membro del CD, e la comunicazione sul forum di N.D.E. nella sezione “Reti locali – regione di pertinenza” (cfr. art 3b).

b) NDE non consente di candidarsi per più di due mandati, anche non consecutivi, per uno stesso ruolo anche se effettuati al di fuori della rappresentanza in NDE. Chiunque si sia candidato con NDE e/o con altri movimento e/o partiti per due mandati, non vedrà convalidarsi la sua domanda di candidatura. In caso di omissioni o mancata comunicazione di tali attività la sua carica non sarà più rappresentativa di NDE.
Art. 76
requisiti minimi per il candidato
a) I requisiti minimi per i candidati a qualsiasi carica rispondono ai seguenti criteri:
-il candidato non deve avere precedenti penali
-il candidato è tenuto, all’atto di presentazione a carica elettiva, a presentare una scheda di cui all’art. 76b
-il candidato deve possedere la tessera di N.D.E. relativa all’anno in corso
-il candidato deve partecipare attivamente alle attività sul territorio organizzate dal local di riferimento
-il candidato deve avere padronanza del presente regolamento e deve essere a conoscenza delle direttive suggerite da N.D.E. nazionale.

b) il candidato deve compilare una scheda e pubblicarla, personalmente o in delega, sul forum di NDE nella sezione “Reti locali – regione di pertinenza” contenente:
-Nome, cognome, anno di nascita, domicilio e/o residenza, professione.
-breve biografia descrittiva
-data di iscrizione ad N.D.E. (è sufficiente mese ed anno)
-descrizione della propria attività finora svolta all’interno di N.D.E. (indicare anche “nessuna”)
-Autocertificazione di fedina penale pulita.
-Eventuale grado di parentela di cui all'art. 76c

Un esempio modificabile di scheda sarà disponibile e scaricabile in formato elettronico dall’area download del sito di N.D.E.

c) Trovarsi nella condizione di dividere una lista con altri candidati in un grado di parentela non deve essere visto come una penalizzazione o qualcosa da rifuggire. Ma NDE intende mantenere la massima trasparenza volta ad evitare una conduzione politica eccessivamente "familiare".
Per tale ragione nella propria scheda informativa il candidato dovrà indicare eventuali gradi di parentela, fino al secondo grado, con altri candidati nella stessa lista. Il Comitato Direttivo, sentito eventualmente il referente regionale, si riserva la possibilità di far decadere la candidatura nel caso di omissioni.

d) Dopo la presentazione della domanda, il candidato si impegna a spedire alla segreteria nazionale un documento cartaceo in cui sottoscrive il manifesto e lo statuto apponendo la sua firma. In questo modo si impegna a rispettare durante tutto il suo mandato il contenuto di questi documenti.
Art. 77
partecipazione
Chiunque si impegni in una candidatura dovrà effettuare una donazione prima o durante l'avvio della campagna elettorale per sostenere la stessa. Potrà versare direttamente al conto nazionale o decidere di impegnarsi nelle spese contingenti per le elezioni a meno che non abbia già versato una quota precedentemente essendo parte del gruppo dei 150 o del Comitato Direttivo.

Il candidato dovrà anche partecipare attivamente alla maggior parte delle attività di presentazione per tale candidatura, impegnandosi ad essere presente con la dovuta costanza. Il comitato Direttivo, sentito il referente regionale, si riserva il diritto di far decadere la candidatura nel caso che non si rispettino standard minimi di partecipazione.
Art. 78
requisiti minimi per la lista
I requisiti minimi per la lista che si vuol candidare rispondono ai seguenti criteri:
-la lista deve presentarsi con il simbolo di NDE eventualmente personalizzato
-la personalizzazione del simbolo proposto non deve contenere nomi o termini che facciano direttamente o indirettamente riferimento ad un singolo individuo (cfr. art. 1 dello statuto)
-la lista non dovrà mai ricorrere all’affissione abusiva di manifesti
-il completamento di una lista può avvenire soltanto con candidati che abbiano direttamente od indirettamente relazioni con il territorio pertinente la candidatura
Art. 79
autorizzazione e possibilità di veto
I candidati e la lista sono automaticamente autorizzati a presentare la propria candidatura sotto il nome di Nuova Democrazia Europea se rispettano tutti i punti del presente regolamento. Il comitato direttivo di NDE, sentito il referente regionale di pertinenza, può riservarsi la possibilità di porre il veto ad una candidatura singola o alla candidatura della lista in accordo con il presente regolamento.
Art. 80
scelta del capolista
La scelta di un capolista all’interno della lista da presentarsi avviene tramite la proposizione volontaria. Nel caso di più volontari si procede ad una votazione interna a maggioranza semplice a turno unico. La votazione avverrà previa comunicazione a tutti gli iscritti di NDE appartenenti al local di riferimento e relativa comunicazione sul forum di NDE con una settimana minima di preavviso; potranno votare soltanto gli iscritti ad NDE. Eventuali controversie vengono risolte direttamente dal CD o dal referente regionale di pertinenza in delega del CD. L’ordine di apparizione dei candidati all’interno della lista viene scelto dal capolista così eletto.
Art. 81
programma territoriale
a) partecipazione: Nuova Democrazia Europea promuove la partecipazione attiva dei cittadini alla nostra democrazia. I candidati sono quindi tenuti alla realizzazione di un programma dettagliato che si avvalga di strumenti che permettano la partecipazione della comunità a cui si appartiene. Detti strumenti sono suggeriti nelle direttive, ma i candidati possono avvalersi di strumenti alternativi che abbiano lo stesso scopo partecipativo.
cultura ed ecologia: Nuova Democrazia Europea promuove la cultura nel nostro paese ed il rispetto dell'ambiente in un'ottica di futuro ecosostenibile. I programmi territoriali devono quindi contenere proposte in questo senso in mancanza delle quali saranno considerati incompleti in fase di verifica di cui all'art 8c.

b) Il programma dovrà essere completato e pubblicato sul forum di N.D.E. entro 120 giorni dalla data delle elezioni amministrative. Eventuali rimaneggiamenti e rifiniture possono essere effettuate entro 30 giorni dalla data delle elezioni.
Il programma territoriale dovrà essere adeguatamente presentato alla comunità; a tal scopo si redigerà una sintesi esplicativa a cui si accompagnerà il programma dettagliato.

c) Il programma prima di essere approvato sarà sottoposto al comitato direttivo per verificare che non ci siano gravi incongruenze con le linee guida di N.D.E. A seguito di eventuali solleciti di modifica da parte del CD su punti riguardanti tali incongruenze e ad una mancata risposta da parte degli interessati entro 30 giorni dall'appuntamento elettorale, il comitato direttivo, sentito il referente regionale di pertinenza, si riserva il diritto di far decadere la candidatura della lista.
Art. 82
scelta del sindaco
a) La lista formata dai candidati di N.D.E. può decidere di appoggiare la candidatura a carica di sindaco di una persona non iscritta all’associazione nel caso in cui questa non abbia condanne penali a suo carico ed il programma presentato non vada in conflitto con quello della lista N.D.E. per una quota superiore al 30% dei punti presentati.
b) La lista formata, valutate le concrete possibilità e capacità, può altresì decidere di esprimere un proprio candidato sindaco.
Art. 83
manifesti e campagna elettorale
a) I candidati in una lista per NDE devono tutti vigilare e assicurarsi che la campagna elettorale sia rispettosa della cittadinanza e delle città. Non sono assolutamente tollerati comportamenti di affissione di manifesti irrispettosi delle regole elettorali, e nel caso che queste avvengano su edifici storici anche solo in sporadiche e isolate occasioni, il Comitato Direttivo, tramite comunicato stampa si dissocerà fermamente dalla lista presentatasi a meno che i candidati non si impegnino in prima persona a ripristinare il danno.

b) La campagna elettorale peraltro non dovrà essere incentrata sui manifesti. La campagna elettorale si fa per strada con l'organizzazione di eventi o di semplici gazebi informativi. L'utilizzazione della carta nella campagna elettorale dovrà essere ridotta al minimo progettando altre forme di comunicazione visiva di massa.
Il testo può essere visualizzato in PDF qui: http://www.nuovademocraziaeuropea.it/sites/default/files/image/Regolamento-CAP%20III-3%20Elezioni%20Amministrative.pdf
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 33
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolamento per le elezioni amministrative - Mozione 19 (18/10/2011) S

Messaggio Da M.G. il Mar Ott 18, 2011 8:07 pm

Votato

M.G.
Admin

Messaggi : 661
Data d'iscrizione : 21.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolamento per le elezioni amministrative - Mozione 19 (18/10/2011) S

Messaggio Da Ospite il Mer Ott 19, 2011 12:10 pm

ok fatto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolamento per le elezioni amministrative - Mozione 19 (18/10/2011) S

Messaggio Da Dario De Vita (iRad) il Mer Nov 02, 2011 12:25 pm

Votazione chiusa.
L'adozione di questa parte del regolamento passa con:
15 voti favorevoli
0 voti favorevoli
0 voti favorevoli con riserva
avatar
Dario De Vita (iRad)

Messaggi : 797
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 33
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolamento per le elezioni amministrative - Mozione 19 (18/10/2011) S

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum