La lunga strada del cambiamento - Roma 16 ottobre

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La lunga strada del cambiamento - Roma 16 ottobre

Messaggio Da Ospite il Lun Set 05, 2011 1:19 pm

http://www.nuovademocraziaeuropea.it/lunga-strada-del-cambiamento
Settembre e ottobre da sempre sono mesi importanti in quanto prima ancora che dicembre rappresentano la chiusura di un ciclo e l'apertura di uno nuovo.

E lo stesso vale per l'attività politica.

Settembre e ottobre da sempre finiscono per essere centrali in quanto finiscono tra due momenti di relativa innatività come possono essere agosto e dicembre, retaggio legato alla tradizione contadina forse, ma che di fatto è rimasto grazie a nuove tradizioni (almeno una gita fuori porta ad Agosto è quasi obbligatoria) e festività varie (dicembre).

Quindi quale periodo migliore di questo periodo per tirare le somme e cominciare a tracciare la strada futura da percorrere?

Per NDE sicuramente la strada fatta è molta, nonostante le poche risorse, umane ed economiche, i passi avanti nell'organizzazione e preparazione cominciano ad essere tangibili e duraturi anche se ovviamente c'è ancora moltissimo da lavorare.
Non di meno la strada per concretizzare questa organizzazione e preparazione fatta (e da fare) è ancora lunga ed in salita.

Il 16 di ottobre si terrà a Roma la nostra terza Assemblea Generale, sicuramente un punto importante per tirare le somme e capire bene a che punto siamo, ma ancora di più un buon punto dove elaborare la strada che ci porterà al nostro primo vero confronto dove si tenterà di cominciare a concretizzare quanto fin'ora fatto: le amministrative del 2012.

Non si tratta di avere degli eletti, anche se questo è importante per cominciare a trasporre in realtà le nostre idee e per fare esperienza, si tratta prima di tutto di esserci.
Di poter dire: noi ci siamo, esistiamo e non stiamo a cantarcela da soli facendo gli snob.
Una questione di credibilità per certi versi, credibilità indispensabile per aumentare la portata del nostro operato in una fase successiva.

Ciò che è da fare è tanto e solo con l'impegno e l'attivismo di ognuno si possono raggiungere risultati importanti.
Non si può attendere che sia qualcun'altro a fare, bisogna che chi non l'ha ancora fatto stando a guardare prenda in mano le redini della questione, si attivi, si faccia sentire, finanzi, discuta con gli altri soci ed interessati, partecipi alle attività locali o crei nuovi local.

Spesso ci si sente dire: "Starò a guardare, quando farete qualcosa di concreto mi attiverò".
Ragionamento che vi prego di non tirare fuori: se tutti lo seguissero nessuno farebbe mai nulla.
Negli ultimi mesi molte reti locali sono sorte e molti soci si sono attivati e ciò perchè chi si è attivato non è stato ad aspettare e guardare, ma si è attivato in prima persona per creare. Per fare lui stesso, in prima persona, qualcosa di concreto.

Si vuole il cambiamento? Per ottenerlo bisogna attivarsi: se non piace come sono disposti i mobili si aspetta che si spostano da soli oppure ci si attiva per spostarli?
Il paragone sembra banale, ma lo stesso vale per il nostro Paese.
Se non piace non ci si può limitare a guardare e sperare, ma bisogna essere in prima persona a cercare di cambiare ciò che non piace.

Facile? No.
D'altronde se fosse facile oggi non saremmo qua ed NDE non esisterebbe in quanto qualcun'altro ci avrebbe già pensato.

La strada per il cambiamento è lunga, ma anche impervia ed in salita, non di meno percorrerla è necessario, anzi vitale.
NDE si propone di farlo, con tutte le difficoltà del caso, senza cercare supporti o aiuti di uomini famosi a cui svendere il partito pur di andare avanti, ma solo di semplici cittadini.

Migliorare la raccolta fondi, aumentare il numero e la consistenza delle reti locali, completare l'organigramma, aumentare i sistemi per farci conoscere, prepararci alle elezioni del 2012. Sono tutti passi non facili, ma che con l'impegno di tutti possono essere raggiunti senza problemi.

Se volete attivarvi le occasioni non mancano, anche per tastare con mano Nuova Democrazia Europea: incontri locali, forum, Assemblea Generale, ecc...
Sta a voi coglierle se vi interessa realmente cambiare questo paese...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

decidere caso per caso

Messaggio Da Caesar94 il Mar Set 20, 2011 8:53 pm

Sinceramente eviterei di creare affiliazioni ufficiali con altri movimenti che conosciamo poco , correremmo il rischio di venire coinvolti in faccende poco spiacevoli che potrebbero "bruciarci" e macchiare il nome che si sta creando per NDE .
Invece per me è eccellente l'idea di invitare questi gruppi a dialogare con noi , capire i rispettivi punti di forza , opinioni comuni e divergenti . Non si dica che il confronto non è fondamento di NDE . Questa inoltre sarebbe una pubblicità "sana" , molte persone di queste liste civiche potrebbero unirsi a noi , poichè meglio strutturati e decisamente più concreti di loro.
Diverso è il discorso per gruppi maggiormente noti quali il Movimento a cinque stelle (del quale non mi piacciono molte cose) e tanti altri , un'alleanza alle prossime elezioni sarebbe un'ottima pubblicità ; sempre che ci sia un'identità di vedute , valori e programma ...
Facendo dunque un salto nel futuro alle elezioni che verranno credo che i nostri candidati di fiducia debbano poter essere liberi di allearsi con i gruppi locali che riterranno opportuni e degni
avatar
Caesar94

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 16.02.11
Età : 23
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/groups/166527046713571/?ref=notif&no

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum